Jump to content

Buongiorno abbiamo aggiornato il forum, esplorate e abbiate pazienza :D

 

 

Sign in to follow this  
Gibbo

Radicchio selvatico e incroci del contadino......

Recommended Posts

.....bono! Si disfa come il burro! :hail:

 

 

post-32-0-25019900-1364930049.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

....e un saluto dall'orto!!! :hug2: :bye1:

 

post-32-0-05214400-1364930108.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buoni i Porri....

 

Per il resto...belli ma io non li riconoscerei...prenderei magari quelli rosso scuro... :biggrin:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Giacomo.....

mia madre è una gran intenditrice di misticanza selvatica e a ognuno rifila un suo nome particolare che ora non ricordo proprio...

domani gli faccio vedere questo post.....

da piccolo andavo sempre con lei a raccogliere tutta questa verdura selvatica che da noi chiamiamo "ERBI"...

mi sa che ora però porterei a casa un mucchio di erbacce...

Ciao.....Ricca.....

Edited by Riccalu

Share this post


Link to post
Share on other sites

molto interessante, pensavo però se si rischia qualcosa non conoscendo bene tutte le varietà viste e sono molte, possibili confusioni con simili tossiche?

Share this post


Link to post
Share on other sites

In casa mia da sempre raccogliamo il "radicchio" selvatico,

mi son accorto con il passare del tempo che le varietà raccolte erano molte,

a questo si aggiunge il fatto, che come il mio babbo ci aveva insegnato,

abbiamo distribuito in giro per i campi meno coltivati i semi che trovavamo a fine stagione,

così che si sono incrociate le varietà seminate con quelle selvatiche dando vita ad una misticanza meravigliosa.

Partiamo col Tarassaco officinalis che noi chiamiamo "ballotto" e non consumiamo spesso,

nei rari casi lo mettiamo nel misto.....

 

Tarassico, ottimo con le uova sode,

x voi " ballotto " Da noi " Dente di cane "

 

Ciao :hug2: Aldo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dunque, poichè il radicchio è una cicoria, le varietà che hai postato sono tutte incroci fra la comune cicoria selvatica e le varietà coltivate.

Le margherite, che in realtà sono pratoline (Bellis perennis) sono buone e neanche poco in misticanza. Quella dura e con vescicole è una Picris, buona pure quella ma cotta.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

molto interessante, pensavo però se si rischia qualcosa non conoscendo bene tutte le varietà viste e sono molte, possibili confusioni con simili tossiche?

 

 

Luciano, con le erbe è un pò come coi funghi, quindi il rischio c'è,

ma come coi funghi, se fai delle uscite con chi le conosce, in poco tempo imparerai ad arricchire la tua cucina

con dei sapori nuovi, meravigliosi e a poco prezzo.

 

 

 

Grazie Gibbo, hai riaperto un argomento che si potrebbe definire fratello della nostra passione primaria

e con le possibilità che ci offre la tecnologia si potrebbe far conoscere questo mondo di sapori e di sana alimentazione

a tanti.......la val Bisenzio, ristrutturare, l'agriturismo, le scolaresche che vengono a trovarci e noi gli si spiega le erbe,

li si porta nibbosco.......ecco che torna il sogno......

Saran quegli olivi potati?

O quelle erbette?

Sarà la voglia di stare insieme? O l'esigenza di farla divenire realtà?

 

 

p...a miseria, che scherzi che fà l'età...della ragione!! :biggrin: :hug2:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non sono un esperto, ma mi chiedo se l'erba sotto ulivo non sia come i funghi: da non raccogliere

Giovanni

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non sono un esperto, ma mi chiedo se l'erba sotto ulivo non sia come i funghi: da non raccogliere

Giovanni

 

Nel terreno biologico di Gibbo che problemi c'e'. In quelli dove si usa il disseccante magari qualche rischio.

Nei terreni diserbati dovrebbe esserci l'obbligo di segnalazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il radicchio rosso che fa le palline e' venduto in seme col nome radicchio di Verona.

Share this post


Link to post
Share on other sites

:read:

 

Cichorium intybus var. Bencinii

 

 

:biggrin:

 

ma viene consumato cotto oppure crudo? e poi non sapevo si mangiasse anche la radice ... comunque sicuramente ottimo depurativo delle eccessive libagioni pasquali :wink:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rassegna davvero interessante :yes4:, anche se devo ammettere che di radicchietti consumo solo quelli che nascono nell'orto non ancora lavorato perchè non conoscendoli non azzardo più di tanto.

 

Non è radicchio, ma per restare in tema erbe qui in romagna si va pazzi per gli stridoli. Cotti però.

 

 

Sempre bello leggervi, ciaoo :smile:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti,

tre soci della mia Associazione Monti Sibillini (tra cui uno Docente Universitario di Sistematica Botanica), hanno realizzato un corposo volume dedicato alla conoscenza e riscoperta delle erbe spontanee e frutti di bosco.

Per ognuna delle specie trattate, vengono descritti gli usi in cucina, in erboristeria, in cosmetica e le ricette della tradizione contadina che ormai andavano perse.

Il volume edito a cura della Fondazione Carima Banca delle Marche, corredatao da numerose fotografie, è un vero manuale utilissimo per quanti vogliano utilizzare le erbe spontanee per fini alimentari e non solo.

Un salutone,

Ennio.

post-791-0-39341600-1365027400.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

APasseggionelBosco ODV

L'Associazione APB

Contatti: Soci - Forum - PEC

×
×
  • Create New...