Jump to content

Buongiorno abbiamo aggiornato il forum, esplorate e abbiate pazienza :D

 

 

  • La Scuola di San Demetrio ne' Vestini (L'Aquila) ringrazia APB con queste lettere e questi disegni inviati da alcuni alunni dopo la visita e la lezione sulle bellezze dei boschi che alcuni soci di APB hanno fatto nella Scuola.

    • Le lettere degli alunni della Scuola di San Demetrio

      Alessandra

      Sabato nove alle ore dieci è venuta l’associazione apb (a passeggio nel bosco ). Ci hanno fatto proiettato un video che parla di una formica e del suo padrone Gianluca e ci hanno fatto conoscere tutti i funghi presenti nel bosco. Il video inizia con la presentazione della formica, un giorno la formica si intrufola nella cesta che portava il suo padrone Gianluca, si incamminano verso il bosco, arrivati la formica vede: bottiglie, lattine, pezzi di vetro e molti altri rifiuti abbandonati tra le foglie. Il ragazzo li raccoglie e fa una faccia sbalordita perché non approva questo comportamento non rispettoso del bosco, la formica dice che bisogna mantenere pulito il bosco e tutta la natura. A seguito del video, i signori venuti da Prato e Carsoli ci hanno detto che potevamo fare domande sul video ma anche in generale e questo ci è piaciuto molto. In seguito ci hanno spiegato un po’ di cose riguardo i funghi e la natura che li accoglie, ad esempio ci hanno detto quali sono i funghi velenosi e quali commestibili, ci hanno mostrato anche le immagini e ci hanno detto le loro caratteristiche. Tra questi prodotti boschivi ce ne sono alcuni anche moltostrani, altri hanno caratteristiche che li rendono più affascinanti. Alcuni funghi assomigliano a diversi oggetti e anche animali. I signori ci hanno anche detto che i funghi, dopo essere stati raccolti, si devono mettere nell’apposito contenitore, una cesta, per far disperdere le spore dalla parte sotto del fungo, così ne nasceranno altri. anche che bisogna Credo che questo video sia stato istruttivo, ora conosco più cose sui funghi e rischierò anche meno di prendere funghi velenosi quando andrò a raccoglierli, comunque se avrò dubbi consulterò un esperto. E’ stato molto bello, credo che abbiano ragione a dire che bisogna mantenere pulito l’ambiente, questi signori sono stati molto gentili e credo che sarebbe bello se tornassero a farci vedere un’altro video sul bosco e i prodotti che in esso sono presenti.

      Daniel

      IL GIORNO 9 giugno 2012 ERA LA GIORNATA DELLA ASSOCIAZIONE APB.

      PARLAVA DI NATURA, E DI FUNGHI E RACCONTAVA LA STORIA DI UNA FORMICA CHIAMATA LASIUS NIGER . CHIAMAVA I FUNGHI “OMBRELLI” E VIVEVA NEL TERRAZZO DELLA CASA DEL PROPRIETARIO DI NOME GIANLUCA.
      UN GIORNO ANDARONO NEL BOSCO A RACCOGLIERE FUNGHI E QUANDO GIANLUCA TROVAVA RIFIUTI DIVENTAVA SERIO, MA QUANDO TROVAVA FUNGHI ERA ALLEGRO.
      LA FORMICA VIDE UNA LATTINA DI COCA-COLA E PENSO’ CHE NE ERA RIMASTA UN POCHINO, MA GIANLUCA LA ACCARTOCCIO'.
      LA FORMICA OSSERVAVA POSTI MOLTO INTERESSANTI CHE LE PIACEVANO. SI ERA APPASSIONATA AL BOSCO E NON VOLEVA ANDARE VIA. IL CAPO DOVEVA TORNARE A CASA E LA FORMICA ANCHE.
      E LA STORIA NON FINISCE QUI.
      ABBIAMO CONOSCIUTO DIVERSI TIPI DI FUNGHI CHE NON SO DESCRIVERE.

      Camilla

      Evviva!Che gioia!
      Vi chiederete il motivo di tutte queste urla di felicita, bè iniziò tutto sabato scorso quando la porta della nostra aula si aprì.
      All’inizio pensai che fossero solo dei bidelli, che come al solito venivano a darci notizie dei bagni … e a me… non interessava un fico secco! Ma mi sbagliavo.
      Entrarono dei signori. Indossavano delle strane t-shirt colore verde fluorescente con scritto APB.
      Avevano un’aria simpatica , soprattutto uno, aveva un sorriso da arrivare fino agli occhi.
      In mano portavano un cd, dove c‘era scritto: ”a passeggio nel bosco”.
      Ora avete capito il motivo di tutta quella felicità ?
      Io da grande voglio fare la naturalista estrema e un aggiornamento sul bosco non mi farà affatto male e poi il bosco è uno dei posti più belli del mondo.
      Si sono presentati e hanno inserito il dischetto nel computer.
      Il filmato parlava di una formica che faceva delle avventure nel bosco con il suo amico chiamato dalla formica “gigante”.
      Il filmato è stato molto bello, ma ora arriva la parte più piccante!
      Uno di loro mise un sito sui funghi, ci hanno spiegato le specie più strane, quali funghi sono velenosi o no. Alcuni erano stranissimi ,non mi sembravano affatto funghi , ho pensato che il computer fosse rotto, ma invano!
      Il fungo che mi è piaciuto di più è stato quello che si spostava da una parte all’altra.
      Infine ci hanno detto di non buttare mai le cose per terra perché facciamo del male alla nostra unica “casa” : la natura.
      Questo sabato mi ha insegnato qualcosa in più che mi servirà quando sarò più grande!!!

      Classe V Scuola Primaria San Demetrio N. V.

      Giulia

      APB (a passeggio nel bosco)
      Sabato 9 alle ore 10:30 sono arrivati da Prato e da Carsoli un’associazione chiamata “APB” che significa (a passeggio nel bosco) sono arrivati 6 signori e ci hanno fatto osservare attraverso la lavagna multimediale un video che parlava di una formica e un padrone , il video trattava : un bel giorno il padrone di una formica volle andare a fare una passeggiata nel bosco a e siccome alla formica piaceva molto andare nel bosco per caso si infilò nella cesta a cosi si incamminarono appena arrivarono nel bosco la formica vide molti rifiuti anche il padrone li vide così vollero mettere tutti i rifiuti in una busta .
      Il padrone vide che in basso in una quercia c’era un fungo e non era velenoso così lo prese e lo mise nel cesto ed emanava un profumo molto buono , dopo un po’ di cammino però videro vari funghi di tutte le dimensioni e di tutti i tipi . dopo sempre un signore dell’associazione si mise a spiegare che non tutti i funghi sono buoni da mangiare c’è n’erano anche alcuni velenosi e alcuni anche mortali inoltre ci ha spiegato anche che prima di raccogliere o mangiare un fungo si deve prima farlo vedere a uno specialista perché se una persona e insicuro di mangiare un fungo e lo mangia per vedere se è buono dopo si vedranno molte conseguenze .
      dopo aver visto il video i signori che ci sono venuti a trovare ci hanno fatto guardare sempre attraverso la lavagna multimediale molte immagini di funghi alcune tipologie erano carine altre no però quella che mi è rimasta impressa e stata quella del fungo porcino che alla parte sottostante del fungo c’è una spugna dalla quale esce una tipologia di polverina detta “ spora”però non solo al fungo porcino ma anche ad altri funghi .Questo video è stato molto informativo dopo averlo visto e ascoltato la spiegazione sarò molto più responsabile nel bosco a raccogliere i funghi . CHE BELLA GIORNATA!!!!!!!!!!!

      Manuel e Donato

      APB: A Passeggio nel Bosco
      Sabato mattina, alle 10:30, sono venuti degli esperti sui funghi.
      La loro associazione si chiama APB( A Passeggio nel Bosco). Sono venuti da Prato e da Carsoli.
      All’inizio ci hanno fatto vedere un filmato che parlava di una formica (si chiamava Lasius Niger) che mentre esplorava un garage di un umano si nascose in una cesta.
      L’ uomo prese la cesta e andò nel bosco in cerca dei funghi.
      Dopo il filmato abbiamo parlato di quanto fossero importanti i funghi nell’ ecosistema del bosco.
      Successivamente abbiamo parlato della pulizia dell’ ambiente.
      Dopo abbiamo fatto delle domande io ne ho fatte due: “I funghi nascono anche nel mare?” e “ Dove nascono le spugnole?”
      Secondo me, il progetto è stato molto educativo perché ora so che è importante riconoscere quali sono i funghi velenosi e quali commestibili.

      Anastasia

      Il 9 giugno, un’associazione chiamata apb (a passeggio nel bosco) ci ha fatto visita nella nostra scuola per mostrarci un video sul bosco dove ci guida una formica, attirata dal profumo del cibo proveniente dalla cesta del suo padrone che quel giorno aveva deciso di andare a fare una passeggiata nel bosco per trovare i funghi . Il suo padrone amava molto andare nel bosco per ammirare la sua bellezza, però il suo posto preferito era quasi sempre disseminato di rifiuti , che, oltre a emanare un cattivo odore, possono danneggiare l’ambiente, distruggere allo stesso le piante , i fiori ecc…. .la formica capisce subito che al suo padrone non piacciono i rifiuti perché alla loro vista diventa triste, ma appena vede un fungo abbastanza grosso lo raccoglieva e la sua faccia cambia espressione all’istante : diventa felice e lo raccoglie. Questa attività, secondo me, era rivolta soprattutto ai ragazzi della mia età , cioè 11 anni, perché ci hanno spiegato anche molti tipi di funghi come i porcini, forse il video era adatto anche ai bambini più piccoli di classe prima e seconda. In questa visita i creatori del video ci hanno mostrato anche come nascono i funghi e quante specie esistono: essi nascono dalla decomposizione delle foglie che ormai sono diventate tutte sbriciolate .le forme dei funghi sono tutte diverse e curiose : a forma d’albero o, come noi li conosciamo maggiormente, a forma di ombrello e molte altre fogge. Questo progetto mi ha fatto capire che è molto importante rispettare la natura e renderla il più possibile pulita . Ci hanno spiegato , inoltre, che i funghi non sono tutti commestibili , perché ce ne sono alcuni che sono velenosi e si può arrivare anche alla morte come la amanita falloide e altri tipi di funghi che , pur non essendo velenosi, possono provocare un’intossicazione, come la amanita muscaria, tra quelli commestibili c’è il porcino , un tipo di fungo molto conosciuto. E’ importante anche saper riconoscere i vari tipi di funghi e andare sempre con un esperto oppure farli vederle agli esperti dei centri all’ASL prima di mangiarli : è importante essere sicuri se i funghi sono commestibile prima di mangiarli.

      Sebastian

      a.p.b. - a passeggio nel bosco
      quando si va ha fare una passeggiata nel bosco si trovano dei rifiuti buttati dall’uomo allora noi dovremmo raccoglierli e buttarli nella raccolta differenziata così si salva l’ambiente un altra cosa quando si va nel bosco e si vede un fungo come questo è meglio non coglierlo perché potrebbe essere velenoso invece se si vedono funghi come questi andate sicuri e coglieteli.
      Quando si va per funghi non usare buste di ogni genere perché le spore non ricadono e non rifanno più i funghi per questo i fungaroli usano dei cesti come questo con dei buchetti che fanno passare le spore così il prossimo annoci risaranno i funghi.
      - non buttare sigarette di ogni genere.
      - non mettere fuocdo alla natura .
      - Non tagliare gli alberi per non far morirela gente.
      - Non buttare carte o cartacce per non inquinare l’ambiente
      - Non buttare frigoriferi nella natura.

      Filippo

      APB: a passeggio nel bosco
      L’associazione APB(gruppo nazionale nella raccolta dei funghi), per facilitare il nostro interesse verso l’alimentazione, specificatamente verso i morecci, ci ha fatto visionare un video che narra la raccolta dei funghi dal punto di vista di una formica che, vinta dalla fame, si intrufola nella cesta del suo padrone Gianluca e insieme intraprendono un viaggio nel bosco alla ricerca dei funghi.
      Questo viaggio ci fa riflettere sull’ importanza dei miceni ; che hanno funzione di decompositori, ovvero si occupano dello smaltimento delle sostanze ormai inutilizzabili dall’ambiente, rendendole fertilizzanti.
      Ci fa riflettere inoltre sull’importanza di salvaguardare l’ ambiente che in questi tempi è sempre più minacciato per molti motivi, anche nella visione, appare spesso di incrociare rifiuti nel bosco.
      Il video è studiato soprattutto per invogliarci a rispettare e salvaguardare la natura: il bene più grande che abbiamo.

      Classe V, Scuola primaria di San Demetrio N. V.

      Letizia

      APB UNA GIORNATA A PASSEGGIO PER IL BOSCO.
      Ieri io e gli altri abbiamo visto un video come se fosse un insegnamento con delle regole da rispettare infatti era un insegnamento!
      Da quello che abbiamo ascoltato ho capito diverse cose.
      Ad esempio che si deve rispettare benissimo la natura ma non solo il bosco anche parti, posti , luoghi ecc… bisognano essere rispettati come si deve rispettare tutti ad esempio anche noi dobbiamo essere rispettati e dobbiamo rispettare.
      Le regole sono:
      1 - Conoscere bene i funghi altrimenti si potrebbe rischiare molto perché alcuni non sono commestibili e altri possono essere velenosi.
      2 - non gettare qualsiasi cosa nel bosco altrimenti potresti ripagarne le conseguenze come se getti un fiammifero piccolissimo potrebbe incendiare un interno bosco
      3 - quando troviamo dei rifiuti per terra in mezzo al bosco il nostro compito è di raccoglierle.
      Il video parlava di una formica che si intrufolò nella cesta del suo padrone Gianluca, si incamminarono nel bosco e videro molti rifiuti ad esempio: bottiglie, lattine, pezzi di vetro ecc…
      La formica non riusciva a capire perché il padrone facesse la faccia felice quando vedeva dei funghi grossi e invece la faccia triste quando incontrava per terra rifiuti dannosi per l’ambiente ma dopo capì tutto.
      Rientrarono a casa e la formica non vedeva l’ora di riavventurarsi. I signori che facevano parte dell’associazione ci dissero che potevamo fare qualsiasi domanda che riguardasse il fungo o sull’ambiente . Molti bambini chiesero diverse domande e poi aggiunsero anche che i funghi una volta raccolti si devono mettere dentro una cesta per tralasciare la spora proveniente dalla spugna parte del fungo .
      Poi ci dissero quali funghi erano velenosi e quali no , dissero anche le loro caratteristiche e secondo me alcuni funghi assomigliavano ad animali, uno in particolare addirittura si muoveva per raccogliere le foglie cadute dagli alberi per sbriciolarle per poi farle andare sotto il terreno ruvido che apparteneva al bosco.
      Secondo me dopo questo video ho imparato qualcosa in più riguardo i funghi e questo video è stato anche informativo soprattutto per noi bambini.

      Classe terza

      APB

      Sabato 9 Giugno 2012 abbiamo visto un video molto interessante. Una formichina ci ha accompagnato nel bosco e attraverso il suo racconto abbiamo capito tante cose: - non si deve inquinare il bosco
      - bisogna rispettare la natura
      - bisogna avere dei comportamenti corretti
      Durante la visione abbiamo scoperto vari tipi di funghi e infine dei signori ci hanno spiegato cosa sono i funghi, come nascono e come vivono, la loro funzione nel bosco.
      Senza di loro la natura soffocherebbe perchè sono dei decompositori.
      Ci sono però alcuni funghi velenosi, perciò bisogna essere attenti e farli raccogliere solo a chi li conosce davvero.
      Inoltre i bambini sotto i nove – dieci anni non devono mangiare troppi funghi.

      I bambini di classe terza
      Scuola primaria San Demetrio N. V. (AQ)


    • I disegni degli alunni della Scuola di San Demetrio

APasseggionelBosco ODV

L'Associazione APB

Contatti: Soci - Forum - PEC

×
×
  • Create New...