Jump to content

Leaderboard

Popular Content

Showing content with the highest reputation since 05/25/2024 in all areas

  1. Le lamelle di eterophylla sono finissime. Negli esemplari freschi lardacee (gommose) come le cyano, via via che invecchiano in effetti più fragili. Come da letteratura.
    2 points
  2. Ecco ...sono al mare...piove...cosa c'è di meglio che guardare gli amici che vanno a funghi....
    2 points
  3. a qusto punto si potrebbe anche accendere tuttavia se stasera le guardi da vicino e inquadri bene l'inserzione della lamelle al gambo ci si toglie ogni dubbio che dalla foto 4 permane, mentre nella 3 paiono esserci un paio di biforcazioni (anastomosi) che sono caratteristiche di Russula eterophylla
    1 point
  4. A Maggio . . . niente assaggio 🥴 a Giugno . . . l'hanno assaggiato i bechi !
    1 point
  5. Ripensandoci… visto che è Maggio, io li assaggio!!!! 😂👍🥰 boniiiiii pollo cipolla granella di pistacchio limone e gnammeteeee W APB ciaooooo dimenticavo la pita (focaccetta greca)
    1 point
  6. Ennio, si ribatte sul discorso che stavamo già facendo sull'altro topic relativo a Vallombrosa....e cioè che una sana regolamentazione si rende ormai necessaria, e non sarà certamente un semplice rincaro dei permessi a far diminuire l'accesso ai boschi, anche perchè con il prezzo del gasolio che ha raggiunto ormai la soglia del 1,5 euro mi pare che il motivo valido per rallentare queste frequenti gite fuori porta si già ampiamente fornito. C'è da dire che a sfavore del marzuolo gioca un ruolo determinante la sua scarsa diffusione, e di conseguenza le persone concentrano la ricerca in quei pochi posti dove sanno che più o meno ci nascono. Fortunatamente spesso nasce in ambienti dove il suolo è coperto tutto l'anno da uno strato di sedimenti dovuti al rinnovo costante delle piante, ed in molti casi giunge a maturazione quando non è ancora evidente. Riflessione per riflessione :tongue: credo che non sarebbe sbagliato regolamentare la ricerca e la raccolta in base alla singola specie; intendo dire che confrontando la velocità dello sviluppo tra le varie specie fungine, non si può paragonare un marzuolo ad un estatino o ad una russula, e quindi in parte decade anche il discorso già affrontato riguardo ai giorni di riposo biologico. Ricordo ad esempio, quando le leggi erano fatte con un pò più di lungimiranza, e forse se ne avvertiva anche meno il bisogno perchè c'era maggior autoregolamentazione, che la raccolta dei mirtilli selvatici iniziava inderogabilmente il primo di Agosto. Da quando è stata variata la data, con una non ben precisata " a frutto maturo " è scoppiato il caos....con raccolte indiscriminate di frutti acerbi. Adesso, visti i risultati, si sta tentando di porre rimedio ripristinando tali date diversificate a seconda delle zone di raccolta. In fondo, se andiamo a vedere le brughiere non sono poi così estese. Diciamo che per il marzuolo vedrei di buon occhio una legge che imponga di poter iniziare la ricerca e la raccolta a partire dal 15 Aprile, al fine di permettere ad una buona di frutti di portare a maturazione il loro ciclo, e di evitare tutto il calpestio antecedente a quella data, fatto col solo scopo di portarne a casa una brancata. Si fa pour parler....non credo che una cosa simile avverrà mai.
    1 point
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use (privacy).