Jump to content

Illecippo™

Members
  • Content Count

    17,106
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    2

Everything posted by Illecippo™

  1. GRANDISSIMO ENNIO!!! SEI UN GENIO! Io...quasi quasi provo pure mi! Ma spiegami un attimo: non è quella che un tempo era conosciuta giù in Campania come C.n. ? ps. FA-VO-LO-SSSSSSSSSSO!
  2. Bulaier non è una terfezia è un Rhizopogon... vicino alla terfezia ma differente sia in aspetto generale che microscopico! Nico
  3. Con quella micro Rhizopogon vulgaris ciao Nico
  4. Si pesano di piu e non sporando tendono a decomporsi più difficilmente, mantenendo il fungo "più sodo". Anche io ero un pò sorpreso, ma in fondo l'Accademia di Trento è legge e pur non avendo fatto il test "alimentare" ho visto davvero vendere più cari i lattari "attaccati". Nico
  5. Aggiungo una curiosità! Oltre a essere commerciabili, i lattari che presentano questa caratteristica, vengono venduti a prezzo maggiore, perchè rimangono più consistenti e sani a lungo (visto che il fungo, difatto, non produce più spore)! Addirittura al mercato di Trento vengono venduti al 70% in più del costo dei sanguinelli normali! Nico
  6. Lo iodosmus è sempre uno spettacolo. Grazie Ennio, ancora una volta! :clapping:
  7. In teoria vale così: tutte le russole a carne dolce, non acre o piccante, escluse le Nigricantinae (che sono tutte non commestibili) sono "commestibili" (ma non buone) SOLO BEN COTTE. Perchè la R.xerampelina fa schifo, la R.olivacea è alquanto indigesta mal cotta
  8. Il secondo dall'aspetto e habitat si avvicina a Cortinarius stillatitius (=Cortinarius integerrimus) dovrebbe avere odore mielato-urinoso alla base del gambo; il primo come dice il buon Vincenzo Cortinarius spec. oltre non si va. Nico
  9. Mi ero dimenticato di finire: per me ha odore debole di erba verde o foglia stropicciata, ma gradevole e non orribile come alcune lepiotine simili... è molto diffusa in costa azzurra in particolare sulle Isole Porquerolles. Nico
  10. A me invece pare senza ombra di dubbbio uno Xerocomus badius bello e buono. E l'habitat pesudolignicolo torna. Gyroporus castaneus non ha quel gambo e ha pori molto più fini e immutabili, quello nella foto vira al blu. Nico
  11. No. Coi cortinari non si scherza e nemmeno da micologo, con imenoforo e foto complete posso darti un nome. Per me quello è un primordio spec. probabile cortinariacea. Fermiamoci lì, ricordiamoci che la determinazione da video è sempre problematica e mai certa.
  12. Alt... sulla prima foto che siano cortinari è ancora tutta da vedere! Certo, quelle piccole velature ragnatelose sul cappello possono fare pensare a ciò, ma... potrebbe non essere necessariamente un Cortinarius spec., bisogna vederne almeno l'imenoforo
  13. Cortinari Si chiamano così proprio per quel velo ragnateloso che unisce orlo del cappello e gambo. è appunto detta cortina. Nico
  14. Auguroni Gian. E che bel crinale di Natale. Un abbraccio Nico
  15. Tu ai ravioli non sei invitato Non ci sono posti per una persona che mangia come una comitiva :biggrin:
  16. è stata una bellissima giornata dove ci siamo divertiti parecchio tutti. Genova, è una città che molti snobbano, ma per me fra le 5 più belle al mondo. Peccato per gli assenti, ma ci si rifarà Nico
  17. SSSTH!!! SIAMO IN CHIESA!!! E LEI NON APPOGGI L'OMBRELLO, MI ROVINA IL PAVIMENTO! :priest2: :priest2:
  18. Un abbraccione di cuore a tutti. Per tutti i gufi, niente febbre, niente raffreddore: sano come un pesce
  19. Si, ma è così buono fresco... Io mi farei una bella spaghettata e... nel frezzer non metterei funghi Nico
  20. Ora ci siamo! Sicuramente Pleurotus eryngii come aveva detto Salvo. Vista la grandezza dei carpofori probabilmente sono coltivati oppure cresciuti in luoghi difficili. Bello e ottimo Nico
  21. Però che belle forme. Un posto davvero bello da immortalare ogni attimo e momento dell'anno: sembra nato apposta. Nico
  22. Dici eryngii? Io quelli che coltivo, non mi vengono così grandi
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use (privacy).