Jump to content

Buongiorno abbiamo aggiornato il forum, esplorate e abbiate pazienza :D

 

 

paololonghi

Members
  • Content Count

    1,537
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by paololonghi

  1. Buongiorno Grazie per il "viaggio" che ci hai fatto fare. Per caso, recentemente mi è capitato per le mani proprio un libro di recente edizione e che si occupa specificamente dell'argomento trattato nel Tuo post, cioé: M. Buana, P. Pozzato, R. Dal Molin, Monte Ortigara - Volume primo - Guida ai campi di battaglia dell'Altipiano dei Sette Comuni, Itinerari della Grande Guerra. Salutoni Paolo
  2. Ci sei andato vicino, ma non hai indovinato. Mai fidarsi delle apparenze. Paolo
  3. Se fai il bravo...Ti faccio aspettare dove ho aspettato io Paolo
  4. Se a ciò aggiungi che per lo più non cogliamo niente...... In effetti il posto... Paolo
  5. Buongiorno I manici di molte delle pattade "custom" preparate dai più rinomati artigiani sardi sono in corno di muflone. In effetti il sistema di preparazione è un po' laborioso, ma i risultati... :smile: :smile: Paolo P.S.= se non si fosse capito, sono un appassionato di coltelli. Il "noto costruttore" è invece un altro Amico del Forum.
  6. Ciao Se anche Tu vuoi far parte della categoria degli "idioti", come sono stati definiti in altro post (tengo a precisare che nella categoria ci sono anch'io e mi onoro di farne parte, ma Tu forse avresti meno titoli di me per starci, visto che la Tua "bestia" era già morta), che tengono trofei in casa, Ti conviene rivolgerTi ad un tassidermista, come già Ti hanno detto. Io però terrei solo le corna e l'osso frontale opportunamente segato, il tutto montato su un porta-trofei in legno. La testa intera imbalsamata rischia di diventare un ricettacolo di polvere. Un solo consiglio: prima chiedi un preventivo!!! Se Ti interessa, per mera curiosità, vedere ciò che serve per la preparazione di un trofeo, guarda alle pagine da 236 a 239 del catalogo Big Hunter (lo trovi anche su internet). Solo a vedere cosa occorre, Ti viene il mal di testa. In alternativa puoi dare le corna au un abile costruttore di coltelli (uno a caso ) e farTi dare in cambio un coltello da funghi con il manico di corno di muflone. Salutoni Paolo
  7. "Sono andato a fasci"??? Parliamone... :biggrin: :biggrin: Paolo
  8. Potresti non andare dalle parti A..ogno , ma andare invece dalle parti di A..ogno, Visto che ci sono "Albogno" e "Arvogno" , posti entrambi :biggrin: Salutoni :priest2: Paolo
  9. Se sei andato a Re, avrai trovato anche la processione.... noi siamo stati venti minuti in coda dietro l'ambulanza del S.M.O.M. che chiudeva la processione. Il tutto alle 7,30 del mattino Quando andavo lì (dove è stato Docmax), io facevo di meglio ... non attraversavo solo la ferrovia, ma passavo nella galleria della ferrovia a sinistra della stazione per fare il canalone al di là..... Salutoni Paolo P.S. = domenica abbiamo fatto tredici funghi in due. Tutti (quasi) giovani e tutti i giovani piuttosto in basso. A conferma, lungo la strada a Druogno non vendevano funghi, ma li vendevano (giovani) a Masera
  10. Mi sa che se parcheggi al campo di calcio, stiamo parlando di due posti diversi. Io intendevo dove attraversi il ponticello, poi arrivi alla ferrovia, la attraversi e sali........ :biggrin: Paolo
  11. Se attraversi la ferrovia, ..... quest'anno Ti hanno tolto il parcheggio!!!
  12. Siamo saliti di fronte alla funivia, poi spostandoci sulla sinistra (canaloni permettendo) ho "trascinato" Memo fino al pilone n. 16. Visto il palese "cappotto" e la pendenza dei canaloni, Memo ha minacciato di uccidermi, così siamo scesi e ci siamo spostati "sopra Coimo". Qui abbiamo fatto una quindicina di pezzi, tutti all'apparenza discreti (quelli un po' maturi erano fradici per il diluvio della notte e non potevano essere raccolti), ma poi rivelatisi quadsi tutti verminati. Paolo P.S. = le notizie di oggi sono...
  13. Io sabato ad Arvogno ho preso cappotto :biggrin:
  14. E' vero, io non ne fotografo :biggrin:
  15. Ciao :biggrin: Tra quelli della Valsesia e quelli della Val Vigezzo..... non avrei saputo quali scegliere; diciamo che i due terzi erano da seccare, anche se all'apparenza erano bellissimi. Nella zona "bosco dei miracoli" e precisamente nel bosco al di là dell'acquedotto verso l'Alpe Presa, ne ho trovato uno all'apparenza bellissimo, bianchissimo e di oltre tre etti. Nel gambo era sanissimo, nella testa c'erano dei buchi - che si vedevano solo al taglio -dove passava un refil. Sembravano entrati con il martello pneumatico. Quest'anno è così ......... per ora Paolo
  16. Penso che, come me, abbia collegato il gallo cedrone al romanzo "Il bosco degli urogalli" di Mario Rigoni Sterni ed abbia voluto aver conferma. Anch'io ero in dubbio se l'urogallo fosse il cedrone o il forcello. Grazie per avermelo chiarito :biggrin: Paolo
  17. Ciao Purtroppo è il maggior problema dei porcini della Val Vigezzo di quest'anno. Anche piccoli, sono per lo più "abitati" Probabilmente , ma non ne sono sicuro, dipende dal caldo notturno. Speriamo nella nuova buttata verso giovedì l'altro. :biggrin: Paolo
  18. Si le ho ancora tutte. Comunque, e immagino dove vuoi parare, usavo solo le dita :biggrin: Paolo
  19. Ciao Io invece da ragazzo, cioé quasi mezzo secolo fa, pescavo i gambreri (nostrani, non questi americani che allora non c'erano) in Trebbia. Il sistema era semplicissimo: mettevo piano piano la mano destra nelle fessure fra i sassi, agitavo piano piano le dita e quando il gambero faceva "zac" (per lo più all'indice o al medio), tiravo fuori piano piano la mano con il gambero attaccato.... Ne facevo anche cinquanta al giorno..... :biggrin: Paolo
  20. Ciao Partiranno... se non sono annegati :biggrin: Ho più speranze su una ripartenza in Val Vigezzo (fra l'altro, non erano partiti dappertutto) o su un prosieguo in Val Formazza..... vedremo Paolo
  21. :biggrin: Mi pare che la famiglia si sia ormai organizzata come una piccola impresa artigiana di trasformazione :biggrin: Complimenti per la raccolta Paolo
  22. Ciao Direi di più: "non è una pesca", sia che la si faccia con la bilancella "a vista" con l'esca, sia che la si faccia con la canna e il fiocco di vermi o il fegato, sia che si faccia... con la nassetta con l'esca. Però.... .... sono buoni :biggrin: :biggrin: Paolo

APasseggionelBosco ODV

L'Associazione APB

Contatti: Soci - Forum - PEC

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use (privacy).