Jump to content

Buongiorno abbiamo aggiornato il forum, esplorate e abbiate pazienza :D

 

 

Remi

Members
  • Content Count

    2,456
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Remi last won the day on August 6 2012

Remi had the most liked content!

Community Reputation

10 Neutral

About Remi

  • Rank
    Gran fungaiolo
  • Birthday 06/16/1948

Contact Methods

  • Website URL
    http://

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    Grumolo delle Abbadesse (VI)
  1. In Veneto c'è un proverbio: col seco xe bona anca la tempesta (in mancanza di funghi...)
  2. tragapogon pratensis altro
  3. Salvia pratensis silene dioica
  4. knautia arvensis rosa canina
  5. altri fiori campanula glomerata Geranium sylvaticum
  6. Ed ora gigli Lilium bulbiferum
  7. Neottia nidus-avis Platanthera bifolia
  8. Grazie per la determinazione. Posto altre foto di orchidee Cephalanthera longifoglia Dactylorhiza fucsii
  9. Un saluto a tutti. Domenica scorsa mi sono dedicato a fotografare alcune orchidee presenti sull'altopiano di Asiago. Una delle più belle: Traunsteinera globosa Ce n'erano molte e fra loro ho trovato, ed era l'unica, questa Traunsteinera globosa bianca. E' la prima volta che la vedo. Chiedo pertanto a qualche esperto se è una sottospecie oppure se la stessa può essere anche bianca Un Remigio
  10. A proposito di api, riporto un articolo tratto dal "Giornale di Vicenza" di oggi. Remigio Invasione di api tra campi e case: «Colpa del clima» IL FENOMENO. Nelle ultime settimane gli insetti si sono moltiplicati. Una decina di chiamate al giorno ai vigili del fuoco Ma gli unici a poter intervenire sono gli apicoltori19/06/2013 Un apicoltore al lavoro con un alveare di api. ARCHIVIO VICENZA. Le api prendono casa nei centri abitati. Numerose in questi giorni le segnalazioni che stanno arrivando ai vigili del fuoco da parte di cittadini allarmati dalla presenza di favi su grondaie, sottotetti, balconi, scuri o giardini. Sono una quarantina le chiamate registrate nelle ultime 48 ore al comando provinciale dei pompieri in via Farini dove risuona però un'unica risposta: «La materia non ci compete, ad occuparsene sono gli apicoltori». E gli stessi allevatori di api, cui spetta il compito di intervenire in questi casi, confermano questa particolare “invasione" che si sta verificando da poco più di una settimana e per la quale la sede dell'associazione degli apicoltori del Veneto a Quinto Vicentino registra una decina di richieste di intervento al giorno. Il fenomeno ha un nome, sciamatura, e consiste nel fatto che una colonia di api con la propria regina si stacca dall'alveare originario, ormai sovraffollato, per dare vita a una nuova famiglia, composta di solito da 20 mila esemplari. Accade tutti gli anni, ma il 2013, spiega Giovanni Sella, vicepresidente dell'associazione «è un anno particolare perché la sciamatura è in ritardo di un mese rispetto al passato ed è anche particolarmente abbondante. Di solito avviene in maggio, ma a causa del maltempo che non ha permesso alle api di crescere a sufficienza è slittata di un mese. È un evento del tutto naturale che ha a che fare con la sopravvivenza e la moltiplicazione delle api». I particolari nel Giornale in edicola Laura Pilastro
  11. Remi

    Cicogne

    Non me ne intendo di cicogne. Secondo te sono di passaggio e possono essersi stabilite in zona. Anni fa un paio di copie hanno nidificato, però poi non ne ho saputo più niente.

APasseggionelBosco ODV

L'Associazione APB

Contatti: Soci - Forum - PEC

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use (privacy).