Jump to content

Peo

Members
  • Content Count

    3,013
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Peo

  1. Passaggi in chiaroscuro, tra chiacchere e cani che rotolavano...ricordi Gava? :biggrin:
  2. ad una visione più attenta dei particolari; frugando in modo più attento all'interno di questo ambiente, sempre uguale e differente allo stesso tempo, che riempiva ora dopo ora la giornata
  3. Si passava da vedute a lungo raggio, alla ricerca della prospettiva migliore per meglio godere degli spettacoli dinanzi a noi...
  4. In altri frangenti, era sorprendente invece constatare la completa comunanza di punti di vista
  5. ...un pò come con le nuvole, sono convinto che ognuno di noi ci vedesse qualcosa di differente: a me è molto piaciuta questa piovra fogliata :tongue:
  6. Un intreccio irresistibile in cui mettere naso... :biggrin:
  7. Siamo pure capitati nel momento del cambio d'abito Il blu del cielo faceva da sfondo perfetto a questi soggetti...
  8. Arrivo lungo... ormai saremmo quasi pronti per postare la replica E'stata una gran bella giornata, sia dal punto di vista del meteo che della compagnia. Questi luoghi - seppur vicini - non li avevo mai visitati, e devo ringraziare il mitico baldacci per avermeli fatti scoprire. Sono stato immediatamente rapito da queste "mangrovie d'altura"...
  9. Giancarlo mi aveva anticipato dell'apertura di questo topic. Lo ringrazio inanzitutto per la compagnia che ha tenuto all' "uomo delle nevi" durante la giornata, e per la costanza avuta nell'impresa disperata nel cercarsi un paio di ciaspole a noleggio per accompagnarmi . Ci si augurava di trovare ancora traccia del Sole sopra quel catino di nebbia che ricopre la pianura padana da settimane, e siamo stati accontentati. Saluto e ringrazio nuovamente Giancarlo e tutti gli intervenuti (chiaramente tranne i due citati sotto ) Oggi quel faggio è tornato solita
  10. Che bella sequenza Gian! E' bello ripercorrere i ricordi di questo primo scorcio estivo. Questi luoghi, lo sai, li adoro particolarmente; in ogni stagione sono sempre in grado di stupire con i panorami che offrono. La prossima volta sarà certamente oltre il confine A presto! Paolo
  11. Un racconto piacevolissimo Salvù; dalle parole, alle immagini Molto belli gli effetti di post produzione sulle foto Certo che i castagneti a quelle altitudini da altre parti sono impensabili... Compimenti e spero di rileggerti presto. Nel frattempo, sotto con i neri! Pardòn, niuri! Paolo
  12. Ogni volta che scrivi mi perdo nelle tue emozioni. I funghi: spesso parte tutto da loro. Una passione forte, atavica, quella per la ricerca. Uno stimolo enorme, che condiviso, accentua ancora maggiormente la gratificazione del "premio". Persone via via diverse; caratteri, modi di esprimersi, esperienze differenti. La diversità può spesso dividere, ma per chi riesce bene ad interpretarla, può arricchire enormemente. Tu Gibbo, in questo sei particolarmente bravo, e di persone che ti conosceranno, e ti apprezzeranno, ce ne saranno certamente tante altre. Io sono una delle tante, mi auguro di av
  13. Tramite le tue parole ed immagini ho rivissuto volentieri le belle sensazioni di quella giornata. La soddisfazione nei vostri occhi nel guardare quei luoghi a me tanto cari; l'ottimismo e l'entusiasmo irrefrenabili di Luca; lo stupore nel vedere tutti quelle forme fungine (seppure mancassero quelle a noi più note :tongue: ), e sopratutto la vostra bella compagnia, mi hanno fatto immensamente piacere. Cercherò di aggiungere qualche (delle purtroppo poche) foto che ho scattato quel giorno. Spero di potere presto avere la possibilità di rifarmi, e finalmente scattarne qualcuna di più . Una
  14. Bellissima settimana; fatta di mare, famiglia, funghi ed amici: meglio di così.... Ho letto con piacere le tue parole, e gustato con altrettanto piacere le tue immagini Speriamo sia un'estate finalmente generosa Ciao! Paolo
  15. Luoghi incantevoli e molto familiari. Come già t'ho detto, sono tutte immagini bellissime: solo a guardarle mi ci perdo dentro. Ti auguro tanti altri scatti così emozionanti. Complimenti! Paolo
  16. Il tuo entusiasmo è contagioso. Ora che hai finito con la scuola, ti auguro un'estate serena e ricca di funghi: te li sei meritati alla grande Ciao!
  17. Vedrai che capiterà anche di realizzare il sogno di un incontro con lo scuro individuo del bosco.... Un topic magnifico e denso di emozione. Mi ci ritrovo molto nel tuo scrivere, e penso tu lo sappia bene. Le immagini sono pertinenti al racconto e veramente belle! I complimenti di persona spero di farteli presto Buonanotte!
  18. Gran bei funghi Piero! Il cerro sta regalando davvero bei momenti (anche il faggio ha iniziato)..... Neri ed estatini davvero belli! Un abbraccione Paolo :biggrin:
  19. Mi dispiace molto per lo strappo, speriamo sia una cosa che si risolva alla svelta. Vabbè avrai tempo di rifarti in futuro; tanto, nei prossimi giorni saranno tutti estatini che nemmeno ti piacciono... Auguri di pronta guarigione Gabri! A presto! :biggrin:
  20. Un bellissimo insieme di panorami alpini! Mi hanno sempre affascinato quegli ambienti così lussureggianti Bellissima valle! Ciao Gian! Paolo
  21. Le passeggiate in solitaria sono il mio pane quotidiano: al rientro ci si sente veramente bene e rilassati Come in questo tuo caso, a volte poi capita di non ritrovarsi poi così soli nel bosco, ed un poco di esercizio fisico in più ci tocca proprio... Una bella uscita davvero ben raccontata e fotografata Paolo
  22. Concordo: serve soltanto che il terreno riceva il calore necessario previsto nei prossimi giorni, e ci siamo! La prima buttatina c'era stata a fine Maggio proprio grazie al caldo fatto la settimana prima, poi vento, e nuova acqua che ha raffreddato nuovamente il terreno, avevano fermato tutto (o quasi). Bei funghi! Paolo
  23. Quante specie avete già nei boschi! E sopratutto c'è il tuo beneamatissimo estatino di castagno Per lui vale sicuramente la pena di un'uscita anche in condizioni meteo non proprio benevole... Un abbraccione Carlè, ed un saluto all' intrecciatore che ti fa sempre nero Paolo
  24. Magnifico racconto Gibbo! Traspare completamente lo spirito con cui vivi il bosco; il piacere di comprenderlo per prendere il giusto passo, e sincronizzarsi con i suoi modi e tempi: questa è l'armonia che tanti vorrebbero raggiungere, al di là dei funghi, al di là di tutto. E' l'unico modo per riprendere possesso di quella componente "animale" che tanto cerchiamo di levarci di dosso durante tutta la nostra esistenza. Ho riso parecchio pensando alla "vocina bianca" del Lupo mentre dice: " ioboaaaaa, eccogli " Ciao carissimo!
  25. Eh già, la coda è abbastanza fuorviante, ma la pupilla potrebbe starci benissimo. Le vipere melaniche hanno occhi interamente neri, e quindi è diffcile vedere il tipico "taglio" della pupilla. Nella foto ingrandita di memo l'occhio è un poco in ombra e non si vede bene. Guarda questa immagine presa da internet di una Vipera aspis atra melanica. Come vedi l'occhio è molto simile (c'hanno pure la linguetta fuori entrambe ). Infatti le vipere cacciano le prede annusando gli odori tramite dei ricettori sulla lingua, a differenza del biacco che caccia a vista. Ciao!
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use (privacy).