Jump to content

Peo

Members
  • Content Count

    3,013
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Peo

  1. Quante volte ho vissuto questi momenti, apparentemente sempre uguali, ma in modi e tempi differenti. Come quando risalgo questa costa; ogni volta, su questo pendio, ritorna alla memoria una vecchina del paese: un fazzoletto fiorato legato in testa, grossi stivali, e un cesto di vimini al braccio. Perlustrava scrupolosamente il terreno con grande cura, mentre gli altri fungaioli correvano affacendati tutti attorno. Alla fine lei aveva tanti funghi nel cesto, gli altri, solo tanti passi nelle gambe :biggrin: Ora, dopo tanti anni, ci ritrovo i nipoti. Come per i funghi, passati i vecchi, p
  2. In quei giorni assisterò a piacevoli riconferme, affacciate timidamente al mondo di domani.... 021 di Paolo Albertosi, su Flickr
  3. E' il periodo delle passeggiate serali: fantastico concludere le giornate nei boschi tra mille profumi, ed il canto degli insetti (per poi iniziare la cena all'ora dei Bellissimi di Rete4 :biggrin: ) 020 di Paolo Albertosi, su Flickr
  4. Qualche acquazzone pomeridiano rinfresca le piante del giardino ed alimenta la fiamma della mia passione per coloro che a breve ritoverò nei boschi vicino casa. Una fiamma vigorosa ed atipica: contrariamente a quanto ci si dovrebbe attendere, prende vita da colei che è sua antagonista naturale. L'acqua 019 di Paolo Albertosi, su Flickr
  5. ricercando a terra un poco di quel blu brillante tipico dei cieli di inizio Giugno. Adoro questo periodo dell'anno 019 di Paolo Albertosi, su Flickr
  6. fermandosi ad ascoltare il silenzio in luoghi che a breve lo rimpiangeranno... 018 di Paolo Albertosi, su Flickr
  7. Occupare il tempo lasciandosi cullare da un'oasi di pace che ti avvolge e ti conforta con voce discreta... 017 di Paolo Albertosi, su Flickr
  8. Tra i faggi riscopro il piacere di trovarmi dinanzi ad un giardino appena rinato: il sottobosco, le luci che si stagliano sui fusti levigati, la frescura. Un tappeto verde da accarezzare con gli occhi per timore di sciuparlo con i passi 016 di Paolo Albertosi, su Flickr
  9. Giunge finalmente il tempo di spostarsi sui sentieri in faggeta, accompagnato da vecchi muretti di sasso, circondato da un verde smeraldo ben auspicante per una stagione generosa... 017 di Paolo Albertosi, su Flickr
  10. Forme bizzarre popolano i boschi assieme ai prugnoli, molto belle da vedere, ma non ci si è mai presi alla stessa maniera... 014 di Paolo Albertosi, su Flickr
  11. Ditemi se non è spirito di gruppo questo; ed io, mi aggrego sempre molto volentieri :biggrin: Sfortunatamente in questo periodo, spirito di gruppo (ed appetito) ne hanno da vendere anche le zecche. Vere amiche per la pelle! Perlomeno, il freddo dello scorso inverno ha contribuito a contenerne la diffusione. E comunque, è un prezzo che pago volentieri per poter scovare questi simpatici funghetti. Eh sì, penso di avere un rapporto più stretto con questi birbanti odoranti di farina, ancor più di quanto non lo abbia con i porcini: non c'è mai limite al peggio... :biggrin: 013
  12. Funghi con lo stesso spirito di gruppo li ritroverò anche nei boschi più a valle, dove le piogge primaverili cadranno frequenti in quei giorni. Prati verdi e rosacee: un connubio che ogni anno si ripropone nelle mie abitudini 012 di Paolo Albertosi, su Flickr
  13. Presenti in buon numero anche nel castagneto puro in primavera, specialmente nelle fungaie dei rossi (almeno così ho trovato un buon motivo per andare a cercare i rossi :biggrin: ) Hygrophorus marzuolus di Paolo Albertosi, su Flickr
  14. La presenza di tanta acqua nel terreno non tarderà a mostrare i primi frutti di stagione... Profumo delicato, carne nivea, sono i figli dell'Inverno per eccellenza. Che bellezza questi funghi! Hanno grande "spirito di gruppo" 011 di Paolo Albertosi, su Flickr
  15. Acqua di neve, scivola via come un serpentone limpido e gelido tra le rocce 010 di Paolo Albertosi, su Flickr
  16. Il fragore si fa intenso, una forza irrefrenabile vuole il fondovalle incurante degli ostacoli 09 di Paolo Albertosi, su Flickr
  17. Un continuo scorrere di acqua da monte a valle crea nuove vie di fuga tra i boschi. Il terreno ricoperto d'aghi accoglie morbidamente la suola degli scarponi, esalando un aroma tenue ma già ben definito di risveglio... 08 di Paolo Albertosi, su Flickr
  18. Mai banale quanto l'andamento delle ultime stagioni. Dopo gli Inverni estremamente miti degli ultimi anni, arrivano questi Inverni abbondanti di neve e gelo Le abetaie, sebbene siano le prime a liberarsi dalla neve, tarderanno parecchio a farlo quest'anno. Alti fusti in cerca di sereno... 07 di Paolo Albertosi, su Flickr
  19. e sarà sempre un gran successo, da godere fin tanto che non si abbasseranno le luci, in attesa del prossimo show, mai banale... 06 di Paolo Albertosi, su Flickr
  20. una fiaba dove le fate indossano le vesti dorate della sera: un colpo di bacchetta, e lo spettacolo ha inizio per la gioia degli stessi spettatori di sempre, che anno dopo anno ritrovi cambiati e cresciuti, proprio come te... 05 di Paolo Albertosi, su Flickr
  21. in una realtà apparentemente immobile e senza tempo... 04 di Paolo Albertosi, su Flickr
  22. un libro fiabesco in cui sentirsi protagonista..... 03 di Paolo Albertosi, su Flickr
  23. Il vento sfoglia velocemente il libro delle stagioni: pagine bianche su cui disegnare i nostri percorsi di sola andata... 03 di Paolo Albertosi, su Flickr
  24. Gran bella giornata, figlia di una nottata gelida e ventosa, sorprendentemente ricca di forme e particolari quantomai perfetti. 02 di Paolo Albertosi, su Flickr
  25. Corsi e ricorsi: mi piace pensare agli accadimenti della nostra vita in quest'ottica. Sarà forse il desiderio di voler trovare ad ogni costo un filo logico in una realtà che forse tanto logica non è. Tant'è che ora mi ritrovo qui a scrivere nonostante mi fossi riproposto di farlo fin dalla scorsa primavera. Ho i miei tempi... :biggrin: Ma forse è proprio questo il punto. Ogni cosa in natura ha necessità dei suoi tempi, e sceglie di esprimersi - o manifestarsi - quando riterrà le condizioni più opportune. E' un percorso più o meno lungo che ognuno di noi è costretto a compiere. Trovo
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use (privacy).