Jump to content

passeggiata a Varese


Recommended Posts

Gabriele e Paola, noin vi crucciate, se ho capito bene ci sono più funghi che foto.....

 

e questo non mi sembra, tutto sommato, una cosa cattiva :hug2:

 

Per quanto riguarda le Morchelle, credo che saranno state buonissime, purchè vengano lavate almeno 50 volte, visto che accumulano negli alveoli una quantità industriale di terra... :happybday:

 

A fra pochissimo. :hug2:

 

Non vedo l'ora di abbracciarVi. :good:

 

Giuseppe :happybday:

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 36
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Posted Images

..........................La cosa bella è che le ho viste direttamente dalla strada mentre camminavo, dopo un paio di incursioni infruttuose nei boschetti circostanti! :clapping:  :smile: ............................

 

eh, quando uno è un professionista ......... :biggrin:

 

 

:air_kiss: :bye1:

 

pedro

Link to comment
Share on other sites

Nnnnnooooooooooooooo!!!!

 

 

 

 

Un post di ielpo senza nemmeno una tavola imbandita!!!!

 

:biggrin: :smile: :clapping:

 

:air_kiss:

Link to comment
Share on other sites

Ciao Massi, un abbraccio anche a te e Sara!!! :hug2: :hug2:

 

Ciao Giuseppe, grazie dei consigli...in effetti i funghi erano abbastanza per un bel sughettino che penso degusteremo oggi...per il raduno, anche qui l'ansia comincia a crescere...a tra pochissimo!!! :0123: :air_kiss:

 

Effettivamente Andrea, ti vedrei di più come gestore di un'enoteca!!! :biggrin: :hug2:

 

Ciao Pedro, come si dice la classe non è acqua!!! :hug2: :bye1:

 

Effettivamente Roberto, sto perdendo colpi...ma solo dal punto di vista dei reportages...la scorsa settimana abbiam fatto una cena interessante, ma avevamo dimenticato la digit...domenica pranzo nell'oltrepò pavese, con un menu degustazione di 7 portate + dolci, della durata di 4 ore...ma anche qui al massimo posso fornir la foto del menù e l'indirizzo...devo impegnarmi di più a documentare!!! :wink: :smile:

 

Ciao e buon appetito a tutti! :clapping:

 

Gabriele :1a:

Link to comment
Share on other sites

Effettivamente Andrea, ti vedrei di più come gestore di un'enoteca!!! :clapping:  :clapping:

 

.....praticamente un briaco :drinks:.....io gestore di un Enoteca?? sarebbe l'Enoteca a gestire me :clapping: :clapping:

Link to comment
Share on other sites

Ciao, la prima specie è sicuramente Polyporus squamosus.

 

Polyporus squamosus (Hudson :Fr.) Fries

 

Dal latino “squamosus” , squamoso . Per il cappello coperto di squame.

 

 

Ordine Polyporales

Famiglia Polyporacea

Genere Polyporus

 

Sinonimi:

Polyporus pallidus Schulzer & Kaichbrenner

Polyporus flabelliformis Persoon

Bresadolia paradoxa Speg.

 

 

 

 

Colore sporale, bianco.

 

 

E’ un Fungo con classica crescita cespitosa sovrapposta a mensola ma che non disdice anche la crescita solitaria su tronchi o ceppi di alberi di latifoglie sia vivi (parassita) che morti (saprofita) con crescita primaverile, estate e raramente in autunno in periodi freschi. La sua crescita è annuale ed è molto fedele al luogo e al periodo di crescita. E’ incredibile la “puntualità” degli esemplari da me osservati ormai da quattro anni. Anche quest'anno, pur essendo la stagione ancora indietro rispetto la media, non hanno rinviato la nascita. La completa maturità avviene circa in una ventina di giorni con dimensioni anche ragguardevoli fino a 40 (60) cm, con la carne dura e coriacea rimanendo per parecchio tempo ( un paio di mesi ) fino al completo degrado coprendo tutto il perimetro con una copiosa sporata bianca.

Il cappello irregolarmente circolare è di color giallo-ocra con grosse squame scure concentriche.

Il gambo grosso, corto, eccentrico o laterale, con i tubuli fortemente decorrenti, biancastro diventa nerastro nella parte inferiore. Odore simile alla farina bagnata, cocomero, miele.

E’ considerato commestibile quando giovane, ma di scarsa qualità. Mai assaggiato e nemmeno mi sfiora l’intenzione. E’ un Fungo molto comune e molto bello da vedere con le sue forme robuste e goffe in gioventù e nella maestosità al raggiungimento della maturità.

Esiste una possibilità di confusione macroscopica con il Polyporus tuberaster di aspetto molto simile, con il margine del cappello cigliato e dimensioni massime di circa 12 cm, gambo centrale con un odore classicamente fungino e crescita sempre su latifoglie. Il tuberaster può anche crescere da un ammasso sotterraneo simile ad uno sclerozio che in passato era chiamato “pietra fungaia”.

post-808-1145382377_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use (privacy).