Jump to content

Cerco Consiglio . . .


Recommended Posts

l'NPK è per caso quello sul rosina in granuli ?

Link to comment
Share on other sites

chiedi all'agraria, io non sono esperto sui fertilizzanti. Non da fiori da siepe sempreverde. I grani poi li colori te o il tuo pittore preferito come vuole lui 🥰 😉

Link to comment
Share on other sites

Posted (edited)

le piante "mangiano" prevalentemente N P e K che infatti sono chiamati macroelementi

di concimi ce ne sono un gamma infinita in commercio e, nel tuo caso, sceglierei con criterio di minor costo visto che non abbiamo esigeneze specifiche se non quelle di dara da mangiare a queste povere piante mai nutrite; fatta questo cosa di base si può ragionare su altro

una cosa deve essere ben chiara: le piante sono essere viventi e la loro cura NON può risolveresi al tagliarle e basta che è l'esatto contrario della cura

quando uno ha capito questo ha percorso già un bel pezzo di strada 🙂

 

Edited by funghimundi
  • Sad 1
Link to comment
Share on other sites

mi piace Marco perché le cose le dice come stanno 😁

Lo sto imparando, ci vuole tempo, ma ci sto arrivando.

Ma credimi se ti dico che la prima cosa che si legge quando si cercano informazioni sulle piante è come si taglia/pota, prima di come si nutre.

Se son alberi poi è una certezza.

Io con i frutti sto rivedendo un po' tutto a modo mio, sbagliando forse, ma attuando una via di mezzo tra la potatura professionale (a seconda di come gestire brindillo, ramo vegetativo, ramo misto, pollone ecc ecc) e una forte riduzione degli interventi di taglio, e sicuramente farò peggio ma visto che non è il mio primo sostentamento me lo posso permettere. Alla lunga vedremo cosa viene fuori.  

Quindi sottolineo sugli appunti quanto ci era già stato detto: tagliare poco o nulla se possibile. 💪 

Roberto scrivi pure te...... 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Allora  . . . . punto primo . . . io sarei per non tagliare nulla, 😆

ma almeno un paio di volte all'anno, la schiavista della mia Signora :flowers2:

"quella siepe non mi garba . . . " 

e allora . . . ✂️✂️✂️ e credetemi, 150-200 m. di siepe interno + esterno . . . du' palle :w00t2:

Invece per "la pappa", me ne assumo pienamente la colpa

cospargendomi il capo di cenere, vedrò di porvi rimedio :P

  • Haha 2
Link to comment
Share on other sites

Lo scorso anno oltre al governo ho potato a fine aprile, ma sinceramente non sono rimasto un granché contento... Mi ha dato l'impressione di avere piante sofferenti per tutta l'estate, forse perchè causa del lockdown la potatura è stata fatta troppo tardi non so.. Quest'anno un po per i lavori alla casa un po per l'idea che mi son fatto la scorsa primavera ho evitato il taglio. Risultato che ad oggi le piante stanno buttando che è una meraviglia e son tutte di nuovo verde vestite, anche se un pò fuori forma.

Penserei di potarle a fine stagione o nel caso di dargli una spuntata appena ho tempo, ma non so se il mio pensiero è corretto.

Sicuramente quando ho tempo dovrei sfoltire tutto l'ammasso di rami secchi e piante secche che sono all'interno ma come dice Roberto 200 mt di alloro... du' palle 😁

 

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

200metri allora sto zitto. Io ne ho tre o quattro metri 😛

Comunque dopo aver ricevuto conferme credo che il problema sia quello che dicevi tra le righe. Lasciare secco all’interno aumenta muffe e malattie, va tolto. E sul taglio io mi permetto di dire che le migliaia di ferite fatte con quei tagliasiepi elettrici sono nocive perché da li entrano funghi e bestie. Farti 200mt a forbici come faccio io forse è eccessivo però 🤭

E24960D4-D486-4F65-B849-64156B62EDA2.jpeg

F9768394-6F87-4C5E-8B16-73E06E7604C0.jpeg

Link to comment
Share on other sites

Leggevo di concimazioni e ho trovato che vendono micorrize, cioè funghi che si legano alle radici per aiutare la pianta a ricevere più sostanze nutritive, gli stessi funghi poi vanno a infettare animaletti nocivi che danneggiano le colture, che vengono da essi indeboliti e portati a morte. Pensate voi i nostri funghi quanti utilizzi hanno.... questi concimi vengono utilizzati anche con molti dei più comuni ortaggi dell’orto. Rafforzeranno anche la siepe di alloro??? Chissà 🙄

Link to comment
Share on other sites

io ho molti dubbi e anche diverse certezze sulla potatura primaverile: ad esempio è non adatta a voler contenere la vigoria della pianta

meglio in estate datemi retta 😉

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

1 minuto fa, funghimundi ha scritto:

io ho molti dubbi e anche diverse certezze sulla potatura primaverile: ad esempio è non adatta a voler contenere la vigoria della pianta

meglio in estate datemi retta 😉

 

in estate si suda di più :fie:

Link to comment
Share on other sites

9 minuti fa, roberto ha scritto:

in estate si suda di più :fie:

:snoozer_05: . . . è una battuta eh 😘

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, funghimundi ha scritto:

io ho molti dubbi e anche diverse certezze sulla potatura primaverile: ad esempio è non adatta a voler contenere la vigoria della pianta

meglio in estate datemi retta 😉

 

Ma perché tutti dicono primavera? In effetti se devono prendere una malattia sui tagli ora è il top 😁

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use (privacy).