Jump to content

Nel bosco ho trovato....


Recommended Posts

Un fungo strano simile a una tipica minestrina,

avete presente la Stracciatella?

Sbattete tre uova, unitevi del parmigiano grattato, della noce moscata, un pizzico di scorza di limone, noi Toscani ci si mette anche un pò di pane grattugiato.....

ed eccolo quà in varie fasi di maturazione.

 

Fuligo? Cinerea?

 

 

01.jpg

 

 

02.jpg

 

 

03.jpg

Link to post
Share on other sites

Questi invece li conoscete bene perchè c'è sempre chi li mangia e dice che son buoni,

poi ogni tanto c'è chi corre all'ospedale.......

la C.nebularis fa parte di quegli strani funghi che o li odi o li ami.

 

05.jpg

 

 

04.jpg

Link to post
Share on other sites

Loro invece siamo abituati a trovarli di colore diverso,

questi sembrano "fuori colore" come si dice a lavoro da me....

il Cantharellus cinereus dalle mie parti si trova raramente, più facile è trovare il fratello C.cornucopioides bello nero.

 

06.jpg

 

 

07.jpg

 

 

08.jpg

Link to post
Share on other sites

Loro invece sono i veri protagonisti di questo periodo,

se non fosse per la neve e il gelo i boschi ne sarebbero pieni....

inconfondibili se non con le varietà simili e ugualmente commestibili,

certo che alcuni esemplari in questo bosco sono veramente giganteschi,

quelli della terza foto erano dai 15 ai 20 cm

 

09.jpg

 

 

10.jpg

 

 

11.jpg

Link to post
Share on other sites

Conosciuto in forum come Amarena con panna...... volgarmente detto Hydnellum :biggrin:

 

per sapere se H.ferrugineum o H.peckii, avrei dovuto assaggiarlo, uno dei due è amaro, dice, pare, sembra.....

 

12.jpg

Link to post
Share on other sites

Questo puzza di cadavere lontano un kilometro,

raro ma conosciuto anche dalla Marci...... e chi l'avrebbe detto!!! :biggrin:

Pare, sembra, che lui sia arrivato da lontano, c'è chi dice dalle piante tropicali importate, c'è chi dice dalla guerra di Crimea, fatto sta che il Clathrus archeri è comune nella piana della mia città.

 

13.jpg

 

 

14.jpg

Link to post
Share on other sites

...ma sopratutto "Nel Bosco ho trovato" Amici.

 

Persone con cui ho condiviso gioie e dolori,

con cui mi trovo bene,

con cui discutere di tutto di più....

 

Nel Bosco ho trovato APB..... e non c'è Bosco che non mi porti in mente qualcuno che ho conosciuto qui.

 

Domani il Pranzo di Natale a Finale Emilia e tanti amici da riabbracciare.....

ciaoooooooooooo :hug2:

 

15.jpg

 

 

16.jpg

Link to post
Share on other sites

E noi, nel bosco, abbiam trovato te :happy:

 

 

Immagina quanti cuori hai toccato

e cosa, ad ognun di essi hai dato.

Immagina, per un solo istante,

questo mio pensarti,

molte son le anime, ma tante,

quì, ad abbracciarti.

All'alba ti si pensa come promessa,

di giorno, per essere migliori,

sera, con te, par trovare sè stessa,

chè pensano a te tanti cuori.

 

 

Perdona questo mio rigurgito di fanciullezza, ma la sostanza non cambia anche se ritorno....nonno,

te devi pensare che se un angolo particolare ti porta a pensare a qualcuno di noi,

noi, da ogni angolo, si pensa veramente e profondamente a te....tutt'assieme,

roba da far tremare i polsi !!! :hug2:

 

Un baciottone alla zietta :flowers2:

Link to post
Share on other sites

Belli i cantarelli!!!

Scherzi a parte, non sarò dei vostri al pranzo (anche volendo non mi sarebbe stato possibile), però sarò in contemporanea al pranzo del locale gruppo micologico della Valle di Fiemme, per cui, un pensiero di fratellanza mentre addenterò... non so cosa... perché ancora non conosco il menu!

:hug2:

Daniele

Link to post
Share on other sites

Buondì Giacomo sembrano i "prugnoli" se confermi che son loro perchè si corre il rischio di andare in ospedale? Non sono commestibili?

Per il resto tutto un bel vedere,bellissime le finferle ottima la compagnia,un'uscita stagionale sicuramente fredda ma scaldata da passione amicizia e natura bella passeggiata un saluto Aldo :hug2:

 

 

Questi invece li conoscete bene perchè c'è sempre chi li mangia e dice che son buoni,

poi ogni tanto c'è chi corre all'ospedale.......

la C.nebularis fa parte di quegli strani funghi che o li odi o li ami.

 

05.jpg

 

 

04.jpg

Link to post
Share on other sites

Aldo

Attenzione, non sono prugnoli sono i comunissimi grigiotti, nebbioni ecc. ecc. (Clitocybe nebularis). Da qualche anno sono stati dichiarati non commestibili perchè hanno causato moltissime intossicazioni per accumulo di tossine nel fegato. Classico fungo autunnale, molto comune, lo si può trovare in ambientti di latifoglie e anche di aghifoglie, facilmente riconoscibile per il suo classico, intensissimo profumo.

un caro saluto Rossano

Link to post
Share on other sites

E io ti ringrazio di cuore,ero convinto fossero prugnoli si apprende sempre :wink: grazie 1000 Ross un saluto a te ed un'abbraccio Aldo

 

 

Aldo

Attenzione, non sono prugnoli sono i comunissimi grigiotti, nebbioni ecc. ecc. (Clitocybe nebularis). Da qualche anno sono stati dichiarati non commestibili perchè hanno causato moltissime intossicazioni per accumulo di tossine nel fegato. Classico fungo autunnale, molto comune, lo si può trovare in ambientti di latifoglie e anche di aghifoglie, facilmente riconoscibile per il suo classico, intensissimo profumo.

un caro saluto Rossano

Link to post
Share on other sites

Questo puzza di cadavere lontano un kilometro,

raro ma conosciuto anche dalla Marci...... e chi l'avrebbe detto!!! :biggrin:

 

Ebbene sì! So che è difficile da credere ma ultimamente ho studiato un po' e ho avuto le mie piccole soddisfazioni nel bosco. Raccolto funghi, portati a casa e studiati sui libroni!!!

 

Hai capito Ennio!!!! vedi di tornare ad insegnare a sta testona qui!!!

 

Tornando a noi.... week end favoloso! Funghi e armonia nel bosco, cosa volere di più?!??!

Amici speciali con i quali non si fa cilecca!!! :whistle: :rofl:

Link to post
Share on other sites

Loro invece siamo abituati a trovarli di colore diverso,

questi sembrano "fuori colore" come si dice a lavoro da me....

il Cantharellus cinereus dalle mie parti si trova raramente, più facile è trovare il fratello C.cornucopioides bello nero.

 

06.jpg

 

 

07.jpg

 

 

08.jpg

 

 

Giacomo, ho serissimi dubbi sulla identificazione di questo Craterellus...

 

Anzitutto, ormai tutti i Cantharellus diversi da cibarius e suoi immediati affini, oggi sono accreditati come Craterellus; inoltre, nell'imenio il cinereus è del tutto simile al tubaeformis, caratterizzato cioè da vere e proprie pliche lamellari simili a quelle del C. cibarius (e affini).

 

Mi è capitato, invece, qui in Campania in pineta mediterranea, di trovare letuscens sbiadite in tutto simili a queste (anche per sapore, odore e consistenza), cui io tendo ad assimilarle.

 

Una curiosità: erano molto nascoste e in terreno marnoso/argilloso?

 

Un abbraccione e grazie per avermi fatto iniziare la settimana con qualcosa di bello.

 

:hug2:

Edited by mario
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use (privacy).