Jump to content

Buongiorno abbiamo aggiornato il forum, esplorate e abbiate pazienza :D

 

 

Ennio

Attenzione post pericoloso

Recommended Posts

Cari amici,

visionando questo post potete correre il pericolo di venire contagiati dalla "fungaccimania: sta a voi rischiare!. Come si usa in certi annuci commerciali: astenersi perditempo o non interessati, ehh!

Questi sono alcuni funghetti che finalmente si sono decisi a spuntare dalle mie parti, dopo 4 mesi di siccità, tutti reperiti in uno dei soliti boschetti privati che frequento da anni, costituiti da varie essenze tipiche della macchia mediterranea; ma andiamo a vedere di cosa si tratta,

Ennio.

1) questo piopparello (Agrocybe aegerita) se ne stava solo soletto ai lati del viale imbrecciato che porta nel bosco.

post-791-0-11895200-1322411546.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

2) su un tronchetto morto di cerro a terra, una specie comunissima e amara: Hypholoma fasciculare, un pò vecchiotti.

post-791-0-84128700-1322411702.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

3) questa è pericolosa sul serio: Galerina marginata, piccolo funghetto ocrosporeo mortale che cresce su legno in degrado, a volte (di rado) assieme all'Armillaria mellea.

post-791-0-26600500-1322411875.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

4) dove c'è il leccio e uno strato di foglie umide, in questa stagione non può mancare questo Lactarius dal latice incolore e molto scarso, dal tipico odore di cimice dei boschi (nel nostro dialetto si chiama "puzzolana")

post-791-0-83472700-1322412062.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

5) altra specie fungina molto comune sui residui legnosi interrati o anche grossi rami a terra: Ramaria stricta, quando la si estrae dal suo substrato di crescita, si notano sempre delle ife rizomorfe biancastre alla base del gambo.

post-791-0-29387800-1322412242.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

6) Questa è una specie che trovo puntualmente in novembre sempre negli stessi posti sotto leccio e fillirea: Macrolepiota rhacodes var. bohemica = Chlorophyllum rhacodes, dalla carne subito rosso-arancio allo sfregamento e poi bruna; commestibilità incerta in quanto sembra a tossicità incostante.

post-791-0-77170000-1322412634.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

7) presente tutto l'anno sulla corteccia o su rami decorticati, accresce il suo sviluppo solo nella stagione piovosa autunnale, per il restante periodo rimane come crosta secca non marcescente: Stereum gausapatum..

post-791-0-62157200-1322412856.jpg

Edited by Ennio

Share this post


Link to post
Share on other sites

8) nei tronchi muschiosi a terra questo è il periodo delle grandi fruttificazioni di questa Mycena alba, dimensioni cappello 2-5 mm.

post-791-0-48642500-1322413133.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

9) e questo è un croop di questa piccola Mycena, sul gambo dell'esemplare al centro si vedono delle piccolisime gocce di rugiada, sulle altre ci sono ragnatele.

post-791-0-90279400-1322413277.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

10) questo Hercium clathroides l'avevamo esposto alla nostra mostra sabato scorso, ecco una sua foto in habitat (albero morto di leccio secolare), ieri l'ho trovato ancora vivo e vegeto sulla stessa pianta: è una specie a lento e duraturo accrescimento.

post-791-0-42978000-1322413861.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

11) contrariamente al suo nome, questa Polyporacea dal cappello zonato e villoso, cresce soprattutto su ceppaie o rami di Quercus sp.: Lenzites betulina, quelle che vedete non sono lamelle, bensì pori allungati e daedaleiformi

post-791-0-70005700-1322414070.jpg

Edited by Ennio

Share this post


Link to post
Share on other sites

12) quando vi si attaccano i rovi nei pantaloni, guardate bene prima di buttarli via, ci potrete trovare questo piccolo Crepidotus cesatii, dalla forma reniforme e dalle rade lamelle rosa-ocracee.

post-791-0-91885000-1322414259.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

13) una piccola Mycena che alla frattura del gambetto emette un latice color rossastro: Mycena haematopus, colonizza i rami a terra dei lecci e altre querce.

I frutti rosa sono dell'Euonymus europaeus = berretta da prete

post-791-0-66157700-1322414647.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

14) per oggi basta, inserisco queste 2 foto relative al plasmodio di probabile Badhamia utricularis, un Myxomycete che a volte ricopre molti dm quadrati di corteccia di piante morte.

Poi dal plasmodio si svilupperrano dei particolari frutti (Sporangi).

14) per oggi basta, inserisco queste 3 foto relative al plasmodio di probabile Badhamia utricularis, un Myxomycete che a volte ricopre molti dm quadrati di corteccia di piante morte.

Poi dal plasmodio si svilupperrano dei particolari frutti (Sporangi).

post-791-0-11878700-1322415112.jpg

Edited by Ennio

Share this post


Link to post
Share on other sites

15) un croop delle maglie del plasmodio

post-791-0-16903500-1322415222.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

APasseggionelBosco ODV

L'Associazione APB

Contatti: Soci - Forum - PEC

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use (privacy).