Jump to content

Ancora Rodengo........


 Share

Recommended Posts

Accanto al Messnerhof, a pochi metri dai tavoli,

la bellissima chiesina del XII secolo,

dedicata a S.Valentino e decorata, all'interno,

da un notevole ciclo di affreschi del XIII secolo

ed all'esterno da una drammatica Crocifissione e da un S.Valentino dei primi anni del XVI secolo.

post-42-1249508011_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 102
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Posted Images

La chiesetta con abside romanica del XII secolo,

appena imbiancata,

col tetto di scandole,

il campanile di legno appena restaurato,

una Crocifissione e un San Valentino affrescati sopra l'ingresso e recentemente restaurati,........ fiori.

 

Spingo la porta, solo accostata,

e dentro un'altra meraviglia:

uno splendido ciclo di affreschi di scuola gotica molto ben conservato....

post-42-1249508253_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites

..... Ai nostri piedi la valle con il paese di Campolasta,

tutto attorno i masi bellissimi e ben tenuti,

i prati dell'incantevole Durnholzer Tal.

 

Il Messnerhof con i tavoli di legno sotto gli alberi,

2 gatti stesi al sole,

la padrona che si beve rilassata il suo caffè,

due persone che ciacolano tranquillamente fra loro,

una in italiano e una in tedesco, parlando del temporale della notte precedente........

post-42-1249508414_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites

Immaginatevi come è stato il pranzo lassù al fresco,

quando in città c'erano 40 gradi.

Spero che questo luogo si sia comunque meritato di entrare fra i luoghi del cuore

anche degli amici che erano con me lassù ed anche di chi ha potuto esserci solo con lo spirito:

per il silenzio, la bellezza del posto, la chiesetta, la gentilezza dei gestori.

post-42-1249508690_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites

Ho fatto una fatica enorme a schiodarmi da lì, ......

mi sarebbe piaciuto restare seduto sotto quegli alberi

con un amico che ora non c'è più a parlare del tempo,

a raccontarci delle possibili escursioni,

a leggere un libro,

o molto più semplicemente a bere una radler assieme.

post-42-1249508944_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites

Abbiamo comunque ripreso la strada

e ci siamo portati al parcheggio sotto il lago di Valdurna.

L'incontro con Carletto, Daniela e i due bimbi che ci avevano nel frattempo raggiunto.

 

Una passeggiata tutti assieme lungo il lago e poi

abbiamo ripreso la strada del ritorno

non senza esserci fermati alla distilleria di pino mugo per un assaggio dei loro prodotti.

post-42-1249509198_thumb.jpg

Edited by testa
Link to comment
Share on other sites

Porto con me ancora i colori e i suoni del vento tra i canneti del lago all'imbrunire.

E sento ancora la voce di chi camminava al mio fianco

anche se di quei suoni ora rimane solamente il ricordo.

 

 

 

:hug2:

 

:give_heart:

post-42-1249509581_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites

mi piace tanto leggerti Mario, da sempre..

ha ragione Maria...

racconta ancora..

questi posti sono bellissimi e non ci sono mai stata .. ma al tempo stesso grazie a te fan parte del mio vissuto, dei miei possibili luoghi del cuore.. e mi piace guardarli e scoprirli e sorseggiarli attraverso le tue parole .. così come mi piaceva quando era Giorgio a raccontarceli a modo suo..

 

grazie :give_heart:

Link to comment
Share on other sites

Prima del ponte, sulla destra, inizia in salita l'"Alta Via Adolf Munkel" - sentiero n. 35 che si snoda sotto il versante nord delle Odle in un susseguirsi di saliscendi e di scorci panoramici mozzafiato.

 

E' una esperienza unica: dalle rive del torrenteCiancenon, agli arbusti nani lungo il Sentiero delle Odle,

alle pareti strapiombanti sui pascoli alpini, per finire nell'ombrosa Foresta Nera.

 

che belle le Odle, non ci sono mai andato ma le punto da sempre...

 

bei resoconti, radunisti!!

Link to comment
Share on other sites

Rodengo e' un appuntamento a cui si cerca di non mancare, per motivi che potete immaginare.

Dopo un bel po' di autostrada, decidiamo di non andare subito in albergo, ma facciamo una variante sperando di recuperare il gruppo in Val Sorrentino.

Mario e' incollato alla panchina della malga a sorseggiare la sua radler.(miscela altoatesina che non e' ne carne ne pesce,risultato viene rovinata sia la birra che la limonata mi pare.)

Cominciamo quindi il giro del lago in valdurna.

post-70-1249543611_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites

:give_heart: :hug2:

 

Grazie Mario e grazie anche a Carletto..Pasquale l'ho già ringraziato..prima..ma lo ringrazio di nuovo...

 

Rodengo...mi sfugge ancora...ma speriamo il prossimo anno...

 

Bellissime immagini e bellissimi pensieri..

 

Giorgio sarà sicuramente stato felice di vedervi nei luoghi che anche lui Amava tanto e avrà condiviso la Serenità,la Gioia e la Nostalgia che vi ha accompagnato in quei giorni..

 

Un Abbraccio di cuore a tutti voi

 

Giuliano

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use (privacy).