Jump to content

luigim

Members
  • Content Count

    80
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

3 Neutral

About luigim

  • Rank
    Prataiolo
  • Birthday 11/08/1991

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    Perugia - Amatrice
  • Interests
    Studente di Medicina, atleta e fungarolo
  1. Io parlo per la zona di Amatrice e dintorni. Nessuna buttata di rilievo, solo funghi sparsi, l'unica grossa raccolta è stata nel versante ovest della Laga nelle Marche, da metà Settembre, nemmeno confine col Lazio, ma gli amatriciani anche fungaroli top non ci hanno capito nulla e quindi hanno raccolto bene solo i locali e i conoscitori della zona. Per il resto i funghi hanno fatto veramente ridere, ettari ed ettari di bosco che hanno buttato si tanti galletti ma manco come l'anno scorso e porcini solo per le lumache. Questa estate sono stato due mesi a casa ad Amatrice, cercando la matti
  2. I prati della Laga ci sono, anzi.. c'erano prima del diluvio universale
  3. Che nel Lazio facessero l'ho visto con i miei occhi ma quota 1150 è da paura.. complimenti!!
  4. Hai ragione, stasera dopo l'allenamento attacco il telefono con le foto dell'estate trascorsa, finalmente in quantità degna di un bel thread. Una sola domanda: usi imageshack per caricare le foto o si caricano direttamente dal forum?
  5. Bellissimo post, veramente.
  6. Giustissimo! In quanto socio di APB metterò la testa a posto!
  7. Il problema è che sono un po' criminale, di norma le mie uscite presuppongono l'infrazione di qualche divieto di vario tipo e il mettere in conto fughe rocambolesche per tornare all'auto
  8. Grazie a tutti! Scusate per il ritardo ma indovinate dove sono stato.. per macchie anche questa mattina! Vi ringrazio ancora per la calorosa accoglienza! Un saluto speciale a Piccio, il lupo dei Sibillini, e Sampei, gran porcinaro irrecuperabile, come me
  9. Walter sei il migliore comunque! Ho girato molto in questi giorni ma mi pare di aver capito che il tuo è stato un unicum! Comunque acqua + sole + azzorriano faranno il loro dovere nel medio termine! Non credo che sarà un anno da scordare!
  10. A quanto pare bisogna armarsi di coraggio e andare all'assalto.. Dragon una domanda solo "tecnica".. l'esposizione del bosco? Perchè la cosa che mi ha lasciato sconcertato in Umbria e a mio padre in Lazio è che i boschi a sud erano troppo secchi e quelli a nord troppo bagnati.. :censored: Aspetto risposta :wink: :wink:
  11. Non è un caso che siano a raso della strada.
  12. Beato te, si vede che quei posti da neri lì si erano scaldati prima che ci piovesse sopra.. Pioggia fredda su terreno freddo non porta funghi, e siccome la cosa è successa in tutta Italia, ecco che solo pochi eletti :wink: hanno avuto queste fortune.. Per il fungo ci vuole la callafredda.. Ora sopravviveranno al caldo solo gli angolini umidi di faggio.. :biggrin: Che non si asciugano facilmente
  13. Io confido sul fatto che il caldo è diventato inevitabile da metà Giugno in poi, d'altronde mio nonno racconta sempre che i funghi alla montagna li faceva ad Agosto. Alla domanda: "ma i funghi su ai faggi quando li faceva?" rispondeva "Ad Agosto" e parliamo di buttate miste Edulis / Aestivalis. Mio nonno però faceva le ferie tra Agosto e Settembre, a Luglio non è MAI andato a funghi - preferiva prenderle tutte insieme per stare in modo continuo su al paese - se parli con i locali proprio, ti dicono che gli estatini al faggio li faceva da metà Luglio in poi con il preambolo dei prati ( il p
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use (privacy).