Jump to content

Da omega ad alfa Storie di lupi e ....di uomini


pandino & pandina
 Share

Recommended Posts

  • 2 weeks later...

bellissimo museo

a tale proposito volevo segnalare questo libro appena acquistato,che comincero' presto a leggere

post-192-0-93643900-1349008395.jpg

da la prima scorsa che gli ho dato,mi sembra molto interessante

l'autore dirige la rivista "Meridiani Montagne",di cui segnalo anche l'ultimo numero sui Monti Sibillini

fatto benissimo

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...

ieri notte i cani sotto casa mia hanno cominciato ad abbaiare per parecchio tempo,sono cani randagi ma stanziali,nel senso che io e i miei vicini gli portiamo gli avanzi e loro rimangono fissi nei pressi senza mai allontanarsi

ma torniamo all'episodio di ieri,insomma sul tardi hanno cominciato ad abbaiare per piu' di un ora,senza mai interrompersi,tanto da essere costretto ad uscire per capire il motivo di tale comportamento,stavano ad una ventina di metri da casa mia,nella strada che va verso la montagna e che diventa buia,mi hanno visto ma non hanno mai smesso di abbaiare,a quel punto sono tornato a casa e mi sono rassegnato ad ascoltare ancora i loro abbai ancora per un bel po',alla fine sono durati per davvero oltre un'ora.

La cosa che mi ha fatto riflettere,e' che stasera in piazza,mi hanno detto che ieri notte verso mezzanotte e' stato avvistato un lupo,per le vie del paese,in particolare,un mio amico mi ha raccontato di averlo incontrato verso quell'ora,mentre lui tornava a casa in macchina,il lupo e' scappato impaurito,dirigendosi proprio nella mia zona.

Subito mi e' venuta in mente l'agitazione dei cani ed ho collegato le due cose,sono quasi sicuro che sono correlate,la mia casa e' una delle prime sotto la montagna e la cosa mi e' sembrata molto plausibile.

Mancava solo che fossi affacciato e lo avrei visto passare davanti casa mia

Link to comment
Share on other sites

Alfonso può essere, in genere il lupo è molto schivo, ma la fame può spingerlo vicino alle abitazioni.

E' comunque un incontro, dovesse succederti, molto emozionante, io ho avuto fortuna e me lo ricordo ancora

Giovanni

Link to comment
Share on other sites

ieri notte i cani sotto casa mia hanno cominciato ad abbaiare per parecchio tempo,sono cani randagi ma stanziali,nel senso che io e i miei vicini gli portiamo gli avanzi e loro rimangono fissi nei pressi senza mai allontanarsi

ma torniamo all'episodio di ieri,insomma sul tardi hanno cominciato ad abbaiare per piu' di un ora,senza mai interrompersi,tanto da essere costretto ad uscire per capire il motivo di tale comportamento,stavano ad una ventina di metri da casa mia,nella strada che va verso la montagna e che diventa buia,mi hanno visto ma non hanno mai smesso di abbaiare,a quel punto sono tornato a casa e mi sono rassegnato ad ascoltare ancora i loro abbai ancora per un bel po',alla fine sono durati per davvero oltre un'ora.

La cosa che mi ha fatto riflettere,e' che stasera in piazza,mi hanno detto che ieri notte verso mezzanotte e' stato avvistato un lupo,per le vie del paese,in particolare,un mio amico mi ha raccontato di averlo incontrato verso quell'ora,mentre lui tornava a casa in macchina,il lupo e' scappato impaurito,dirigendosi proprio nella mia zona.

Subito mi e' venuta in mente l'agitazione dei cani ed ho collegato le due cose,sono quasi sicuro che sono correlate,la mia casa e' una delle prime sotto la montagna e la cosa mi e' sembrata molto plausibile.

Mancava solo che fossi affacciato e lo avrei visto passare davanti casa mia

 

Ciao Alfonso

 

Lupi ? cani randagi?

e che differenza c'è ?

animali abbandonati o demonizzati dai più. Per far notizia ?

per far scalpore? come nelle favole ?

ma pur sempre animali abbandonati a se stessi.

E se da qualcuno a volte protetti, sono sempre dai più relegati

ai margini del regno dell'uomo. Uomo che a volte capisce perchè vuol comprendere,

ma che nella maggior parte delle volte presto dimentica.

"Guardiamoci dietro, guardiamoci attorno, non calpestiamo...sia il passo soffice e la mano leggera

....una mano nella mano....che è la vita se non ci mettiamo un pò di amore".

 

un abbraccione Andrea :hug.

Link to comment
Share on other sites

.....

a tale proposito volevo segnalare questo libro appena acquistato,che comincero' presto a leggere

......

 

terminato da poco: ottima lettura!

 

ieri notte i cani sotto casa mia ......

 

sono documentati (anche nel libro di cui sopra) diversi episodi di frequentazione lupina di luoghi abitati

 

sul movente fame intesa come animale affamato costretto dalla mancanza di cibo ad avventurarsi nei pressi delle case dell'uomo dove il cibo invece c'è sarei molto cauto; molte leggende ruotano intorno a presupposti simili

 

quello che invece è sicuro è che nonostante tali frequentazioni, a volte episodiche a volte più o meno continuative, i segni di presenza rimangono davvero scarsi o anche del tutto assenti

Link to comment
Share on other sites

  • 1 year later...

Alfonso può essere, in genere il lupo è molto schivo, ma la fame può spingerlo vicino alle abitazioni.

E' comunque un incontro, dovesse succederti, molto emozionante, io ho avuto fortuna e me lo ricordo ancora

Giovanni

 

Penso sia proprio così.

La vita è dura per questi animali che per forza di cose si spingono in luoghi non a loro congeniali.

Ma che ci possono fare ! quando la fame è tanta è c'è tanta neve allora vanno più in basso

incontrano le colline, i coltivi, le zone boschive ove qualche animale brado si spinge anche lui per ricercare qualcosa da mettere sotto i denti ; o ancor peggio incontra greggi.

La convivenza, mi ripeto e scusate, non è congeniale tra antropizzazione e vita in libertà di questi animali.

Link to comment
Share on other sites

beh, non credo che le cose stiano così. In realtà quando c'è tanta neve per i lupi è una pacchia perchè le prede non riescono a fuggire ostacolate dal manto nevoso, ed in più si trovano carcasse di altri animali.

 

assolutamente d'accordo; lo si è detto più volte ma certe credenze son dure a morire

 

sul fatto di spingersi vicino alle abitazioni chiunque abbia letto o ancora meglio partecipato a ricerche sull'argomento (note ormai da oltre trent'anni) sa come stanno le cose

Link to comment
Share on other sites

terminato da poco: ottima lettura!

 

 

 

sono documentati (anche nel libro di cui sopra) diversi episodi di frequentazione lupina di luoghi abitati

 

sul movente fame intesa come animale affamato costretto dalla mancanza di cibo ad avventurarsi nei pressi delle case dell'uomo dove il cibo invece c'è sarei molto cauto; molte leggende ruotano intorno a presupposti simili

 

quello che invece è sicuro è che nonostante tali frequentazioni, a volte episodiche a volte più o meno continuative, i segni di presenza rimangono davvero scarsi o anche del tutto assenti

 

Non è questo che intendevo dire.

 

Lupi scarsi, frequentazioni scarse.

E' l'antropizzazione, ora dico credo per non essere frainteso, che non è congeniale ai lupi.

 

Buona serata e giorni felici :lazy2:

By by

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use (privacy).