Jump to content

Itinerari micologici nei dintorni di Firenze


sonaldo
 Share

Recommended Posts

In occasione del 35 anniversario della fondazione del Gruppo Micologico Fiorentino "P.A.Micheli" abbiamo realizzato una pubblicazione un po' diversa dal solito. È un libro che cerca di ripercorrere, circa 300 anni dopo, le strade battute dal botanico Pier Antonio Micheli. Chi era costui? Vi riporto la breve descrizione della 4a di copertina del libro:

 

Pier Antonio Micheli (Firnze, 1679 - 1737)

 

Universalmente riconosciuto come il fondatore della moderna micologia, egli è stato infatti il primo a dimostrare che anche i funghi si riproducono per seme (le spore) e non per generazione spontanea.

Nato a Firenze, pur di origini modeste e autodidatta negli studi, diviene un botanico di chiara fama. A soli 27 anni diviene botanico di corte del Granduca Cosimo III, con il compito principale di procurare piante per i Giardini botanici della Toscana, cosa che fece con numerosi e disagiati viaggi in tutta Italia.

Nel 1717 fondò, con altri appassionati, la Società Botanica fiorentina, alla quale fu affidato il "Giardino dei Semplici", di cui diventò direttore e nel quale vegeta ancora oggi un tasso da lui piantato.

Nel suo libro "Nova Plantarum Genera", i funghi sono la parte principale del lavoro, arrivando a 900 specie descritte, di cui 248 identificate come commestibili e 33 velenose; in questi studi egli intraprese indagini microscopiche riproducendo per la prima volta, anche in iconografie, gli organi riproduttivi fungini riportati in vari suoi manoscritti. Egli fu infatti anche un valente disegnatore.

Elias Magnus Fries (1794 - 1878) testimonia: "Il Micheli da solo ha apportato alla micologia un incremento maggiore che tutti gli altri scienziati presi insieme"

Le sue spoglie sono in Santa Croce di Firenze, fra i Grandi d'Italia.

Nel suo epitaffio sta scritto: "contento di poco, versatissimo in ogni scienza naturale, famoso ovunque per le sue scoperte e i suoi scritti e sommamente caro a tutti i buoni della sua epoca per la sapienza, buon carattere e modestia". Una statua di P.A. Micheli si trova nel loggiato della Galleria degli Uffizi.

 

post-700-1237893639_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites

Oltre a segnalare quelli che sono i luoghi più interessanti, dalle Ville Medicee a piccoli Romitori, sono state prese in considerazione alcune tavole, e da queste e dalla descrizione originale si è cercato di stabilire quale sia la specie corrispondente nella moderna nomenclatura.

 

post-700-1237894420_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites

un lavoro un po' diverso dal solito, che spazia fra la micologia, la storia e la cultura.

Riporto i ringraziamenti per il lavoro svolto:

 

Si ringraziano le persone che hanno contribuito alla stesura e pubblicazione di questo libro:

 

Irma Coccia del Q2 del Comune di Firenze;

 

Paolo Luzzi dell'Orto Botanico di Firenze.

 

E per il Gruppo Micologico Fiorentino

 

Claudio Merlini;

 

Maria Luisa Selvi Adversi;

 

Francesca Bergesio;

 

Aldo Sonnini;

 

Adriano Zorzon.

 

Infine un particolare ringraziamento a Roberto Rubbieri che ha promosso e coordinato la realizzazione di questa iniziativa

Link to comment
Share on other sites

Molto interessante,soprattutto per i luoghi ,dove un volta non c'era l'uomo ma bensi' la natura.

A presto.

Link to comment
Share on other sites

Sona stati studiati diversi itinerari che il Micheli percorreva o dove erborizzava di frequente.

 

Ma in quei punti il Micheli erborizzava solo o trovava pure i porcini? :biggrin:

 

Sono riportate le coordinate GPS delle sue bolate? :friends:

 

 

 

 

A parte gli scherzi, mi pare molto interessante, grazie per averlo segnalato, e magari mi interesserà sapere come fare a procurarmene una copia

 

Ciao ancora

Alberto

Link to comment
Share on other sites

Eccoli, c'era anche la presentazione del libro, ma è già stata fatta.

 

 

Serate e conversazioni presso la sede del Gruppo Micologico Fiorentino via San Romano 21, Settignano Firenze

 

Lunedì 30-Mar-09 - “ Funghi e habitat dei boschi planiziali” a cura di ANTONINI Massimo e Daniele

 

Lunedì 06-Apr-09 - “Le erbe ed insalatine selvatiche di campo” a cura di MERLINI Claudio

 

Lunedì 27-Apr-09 - “ Inquinamento elettromagnetico: fenomenologia, effetti e normativa” a cura di BENEDETTI Giulio

 

Lunedì 04-Mag-09 - “I Cortinari associati all’ abete rosso” a cura di ANTONINI Massimo e Daniele

 

Lunedì 11-Mag-09 - “Influenza del clima degli anni 2007 e 2008 sulla nascita dei funghi” a cura di ULIVI Antonio

 

Lunedì 18-Mag-09 - “Riconoscere gli alberi: le latifoglie” a cura di DI COCCO Silvio

 

Lunedì 25-Mag-09 - “Etimologia dei funghi” a cura di GELICHI Ilaria e PRIVITERA Silvia

Link to comment
Share on other sites

anche noi del gruppo micolgico pavese stiamo realizzando un progetto "simile".....non si parla di zone percorse da antichi studiosi.....semplicemente un censimento di alcuni parchi pavesi,e alla fine del progetto,verrà pubblicata una mappa simile alla vostra!!!comunque tantissimi complimenti!!!!mado

Link to comment
Share on other sites

.... che bella idea avete avuto !

 

 

devono essere bellissime le tavole originali con i disegni delle varie specie .......

 

 

 

 

complimenti :scratch_one-s_head:

 

Se piace il genere sono molto belle, praticamente delle opere d'arte, visto che la stampa dell'originale deriva da incisioni su rame. Nel librettino ce ne sono solo alcuni esempi, esiste anche una edizione fac-simile ma è introvabile. C'è anche una edizione, relativa solo alla parte micologica, con traduzione (l'originale è in latino) curata sempre dal gruppo, anche questa piuttosto rara..

Link to comment
Share on other sites

anche noi del gruppo micolgico pavese stiamo realizzando un progetto "simile".....non si parla di zone percorse da antichi studiosi.....semplicemente un censimento di alcuni parchi pavesi,e alla fine del progetto,verrà pubblicata una mappa simile alla vostra!!!comunque tantissimi complimenti!!!!mado

 

Buon lavoro allora!! Facci poi vedere i risultati!

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use (privacy).