Jump to content

Volpe grigia

Members
  • Posts

    172
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Everything posted by Volpe grigia

  1. Mi sembra sia rosato quell'imenio, potrebbe essere Gleoporus dichrous
  2. Quelli della 1° foto mi sembrano Hypholoma fasciculare, tossici, fruttificano su legno marcescente, tutti gli altri direi Pholiota squarrosa, che cresce su tronchi o radici affioranti, non commestibile e parassita !!
  3. Grazie a tutti gli intervenuti, in primis al maestro Ennio per la spiegazione semplice e chiara ieri ho fatto un giro per boschi, al confine umbro-marchigiano ma ancora poca roba e solo nel cerro, forse mi conviene fare una puntata all'Amiata .... fammi sapere Stefano
  4. Per non rischiare di essere impreciso lascio il compito della suddivisione ad Ennio, e poi ... quali altri ?! Mi pare che molti di questi giganti siano stati sinonimizzati (urinascens=albertii=macrosporus=excellens) Ciao
  5. Ed eccomi col fungo in mano, ovviamente è stato accuratamente studiato a cena dopo una attenta essiccazione alla brace ....
  6. Un bell'esemplare di oggi di Agaricus urinascens, 30 cm il cappello per 17 di gambo, non arrivo ai record di Ennio ma mi accontento :biggrin:
  7. Ciao Ennio, come vedi dalla 1° foto sono abbastanza aggregati, alcuni esemplari sono cresciuti subcespitosi, direi che siamo lì, una bella specie per me che non avevo ancora visto dal vivo, approfondirò con le nuove fruttificazioni (speriamo) autunnali ....
  8. Altra fungaia, questi di maggio, i precedenti erano di marzo
  9. Posto le poche foto fatte a questi Agaricus sp. raccolti all'interno del recinto delle capre, in collina, come ho già accennato ad Ennio sabato scorso; odore fungino, esemplari mediamente di 7-8 cm, alcuni sono arrivati ad oltre 15 cm, anello singolo per lo più persistente, carne debolmente arrossante, esternamente mai ingialliti. Le fruttificazioni si sono protratte da febbraio fino a maggio ad intervalli di circa 1 mese su due fungaie.
  10. Secondo me E.clypeatum f. pallidogriseum ( se esiete ??) ..... tra i primaverili bisogna fare attenzione all' E.aprile, che cresce di preferenza sotto olmi, comunque boschivo, mediamente più piccolo ma di portamento più slanciato a margine più o meno striato, difficile la confusione con E.niphoides che è interamente bianco. Se posso ... io non trovo E.clypeatum o E.sepium un gran chè come commestibili, viscidini, poca carne e poco gusto ma ... degustibus Ciao
  11. Ciao Loril, in attesa che lo ritrovi, proviamo il toto-fungo ... per me ha imenio lamellato :biggrin: Sai che tipo di legno sia ??
  12. Per me scoiattolo ha fatto centro, Psathyrella sp. Ho ingrandito una foto e nel cappello si vedono resti evanescenti di velo ...
  13. Veramente non ho indagato oltre, dando un'occhiata a questo genere ho limitato la mia ricerca a tre specie con questo aspetto, le quali hanno spore molte diverse, C.fusiformis, spore a forma di cuore arrotondato C.helvola, spore bitorzolute C.laeticolor, spore ellissoidali ma se c'è dell'altro mi piacerebbe saperlo, grazie
  14. Sì il secco c'è, la microscopia ha mostrato spore a cuore arrotondato di 5-8 x 5-8 µ, con apicolo evidente di 1 o 2 µ Gli esemplari, in tutto 8, avevano una lunghezza massima attorno ai 5 cm. ecco una immagine di spore .... di scarsa qualità ma dà l'idea :hug2:
  15. E invece un'altro c'è, me n'ero dimenticato, stavolta i pori sono grigi, Bjerkandera adusta
  16. E Gloeoporus dichrous, con i suoi tipici pori rosa per ora non c'è altro, :hug2:
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use (privacy).