Jump to content

Buongiorno abbiamo aggiornato il forum, esplorate e abbiate pazienza :D

 

 

Sign in to follow this  
daiano

Cima di Cece

Recommended Posts

Cima di Cece.

Un’idea fissa.

Una dolce ossessione.

Da quando è diventata il mio orizzonte, laggiù a sinistra…

 

post-107-1170513066.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da quando è diventata il mio orizzonte, lassù a destra…

Con quella falce di neve appena sotto la vetta.

Con quella specie di corno di rinoceronte sul fianco.

 

post-107-1170513104.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un sogno a lungo cullato.

Che forse oggi si avvera.

 

Ha inizio in una bella mattina di settembre. Ormai alla fine delle nostre vacanze.

Ha inizio dai pressi della Malga Valmaggiore, nei Lagorai Orientali, in Val di Fiemme (TN).

 

post-107-1170513140.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Luoghi che appartengono alla nostra mitologia di porcinari. Ma che celano anche avventure, promesse, sogni.

 

Uno dei quali si snoda da qui, da questa freccia. Verso il bivacco Paolo e Nicola. A Forcella Valmaggiore.

 

“Ciao Maria !” :happybday:

 

post-107-1170513186.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Luminoso ambiente alpino. Solennemente pigro.

Le mandrie riposano. Ed anche i campanacci. Sospensione di gesti e di suoni…

 

Interrompo la contemplazione e parto.

 

post-107-1170513225.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vecchia stradina militare. S’alza non ripida nel bosco. A lungo.

 

Scompare l’alpeggio. Lancio qualche occhiata a destra e a sinistra, giusto per la curiosità di scovare qualcosa nell’erba…ma non c’è tempo…

post-107-1170513266.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Poche assi lanciate sul torrente gelido…Il primo di due attraversamenti sul Rio di Valmaggiore.

 

Il bosco impedisce, se non in rari momenti, di osservare le montagne attorno. Cecità di rocce e cielo…

post-107-1170513306.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma finalmente, alzandomi col sentiero, dietro me appare il Circo del Latemar e la sua Valsorda, luoghi ancora da me inesplorati. Forse prossime mete.

 

Promettenti balzi nel futuro…

post-107-1170513346.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Balcone di rocce e terra. Avanti a me il lungo vallone da rimontare. Che osservo con allegria. Posso vedere infatti un lungo tratto della traversata per la Forcella che mi aspetta.

 

Mi piace vedere il cammino ancora da fare, le insidie, le fatiche, gli ostacoli…misurare di conseguenza passo e fiducia…

 

Là dietro ci sarà la forcella ad aspettarmi…

post-107-1170513387.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rive di pozze glaciali. I cosiddetti “Laghetti”.

A questo punto della stagione ridotti a poco più di pozzanghere…

 

Una conca fra sfasciumi e verdi fondali emersi. Sulla sinistra il lungolago…

post-107-1170513433.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alzare lo sguardo dal sentiero ed incrociare una nuova montagna, mai vista prima…nuove sagome di roccia e nuove sellette che andranno a fissarsi nella memoria…

 

Sopra di me il Dos Caligher, praticamente un avancorpo di Cima Valmaggiore.

 

Sono in preda ad una dolce euforia da esplorazione…

post-107-1170513483.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sentiero da yak…da capre quanto meno…

Le serpentine guadagnano prepotentemente quota ed io mi preoccupo per la mia tenuta.

 

Fortunatamente s’apre sulla sinistra una visione inattesa. Due cime affiancate, lontane visibili attraverso una forcella. Nuova linfa, altra adrenalina.

 

Sono i Denti di Cece…lo scoprirò più avanti nell’ascensione.

post-107-1170513531.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mentre lentamente, ma tenacemente, risalgo il vallone, varie dorsali s’aprono su un lato. Sono le lunghe, tentacolari diramazioni rocciose che scendono dalla Cima di Sella e dall’ancor lontana Cima di Cece.

 

Tra le quinte pietrose si nascondono alcuni pensili pianori verdi.

post-107-1170513572.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ogni palina, ogni cartello, cita nomi familiari riportate sulla guida impressa nella memoria.

 

Sono in prossimità del bivio per la Forcella Moregna, sotto le più basse rocce di Cima Valmaggiore. Non manca molto all’omonima Forcella, la mia prima meta…

post-107-1170513611.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Forcelle che nascondono e preannunciano altri valloni, altri alpeggi…altri mondi.

 

Come l’insellatura che vedete, sotto Dos Caligher. Ora però mi volto e proseguo la risalita verso il bivacco.

post-107-1170513655.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

APasseggionelBosco ODV

L'Associazione APB

Contatti: Soci - Forum - PEC

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use (privacy).