Jump to content

Amanita?, ma quale?


Recommended Posts

ciao Paolo,

esiste una forma di A. rubescens detta subacandia che, appunto,. è biancastra

potrebbe essese non mi convince (portamento troppo tozzo)

se esistesse un forma di rubescens chiara mi convinvìcerebbe di pù

 

aspettiamo pareri più autorevoli

Edited by funghimundi
Link to comment
Share on other sites

Il 1/8/2021 at 15:34, funghimundi ha scritto:

ciao Paolo,

esiste una forma di A. rubescens detta subacandia che, appunto,. è biancastra

potrebbe essese non mi convince (portamento troppo tozzo)

se esistesse un forma di rubescens chiara mi convinvìcerebbe di pù

 

aspettiamo pareri più autorevoli

rileggendo mi accorgo dell bischerata che ho scritto citanado due volte A. rubescens (che evidentemente si era inchiavardata nel mio neurone)
in realta la forma subcandida è ascrivibile ad A. pantherina

 
a questo punto, anche vedendo la sezione, ci potrebbe anche stare

 

Link to comment
Share on other sites

quella non è una cuticola ed un bordo del cappello da A.phanterina...... scrivo cosa mi dice la testa è.... si fa per parlare

Io non riesco a uscire da A.strobiliformis.... che ne pensate?? Val d'Aosta..... margine del bosco..... son sempre più convinto

Link to comment
Share on other sites

On 8/4/2021 at 11:15 AM, Gibbo said:

quella non è una cuticola ed un bordo del cappello da A.phanterina...... scrivo cosa mi dice la testa è.... si fa per parlare

Io non riesco a uscire da A.strobiliformis.... che ne pensate?? Val d'Aosta..... margine del bosco..... son sempre più convinto

ma la strobiliformis io me la ricordavo con verruche molto più evidenti e anche un portamento diverso ...

Alcuni anni fa ne trovai un bel gruppo, sempre in Val d'Aosta, e mi sembra di aver postato le foto (forse ci sono ancora da qualche parte)

questa mi sembra molto diversa (ma non ho un'esperienza tale da esserne sicuro, forse esistono varietà anche di strobiliformis?)

Link to comment
Share on other sites

Paolo io l'ho buttata li....

ma riguardo alla variabilità noi siamo spesso molto rigidi con i funghi particolari che abbiamo visto e determinato, ma non pensiamo alla variabilità di un porcino per esempio. 

C'è anche da dire che la tua stribilifromis è bella evidente nei caratteri, oserei quasi dire estrema.

Guarda tra le prime tue immagini della scheda che hai linkato e le ultime che differenza. 

Aspettiamo qualcuno che ci aiuti..... 

Link to comment
Share on other sites

  • 3 months later...
Il 6/8/2021 at 12:01, Gibbo ha scritto:

Paolo io l'ho buttata li....

ma riguardo alla variabilità noi siamo spesso molto rigidi con i funghi particolari che abbiamo visto e determinato, ma non pensiamo alla variabilità di un porcino per esempio. 

C'è anche da dire che la tua stribilifromis è bella evidente nei caratteri, oserei quasi dire estrema.

Guarda tra le prime tue immagini della scheda che hai linkato e le ultime che differenza. 

Aspettiamo qualcuno che ci aiuti..... 

Condivido in pieno, anche su strobiliformis, in ambiente alpino è molto comune soprattutto al margine dei boschi, spesso a bordo strada.

Un abbraccio Paolo!!

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use (privacy).