Jump to content

Il porcino, questo sconosciuto….


risulon
 Share

Recommended Posts

Troppa la voglia di ritornare lassù, a “pestar foglie” , anche se ero dell’idea che fosse ancora presto… E’ vero che dalle piogge giuste son passati 16-17 giorni, ma quel posto lo conosco bene, nonostante il terreno fosse ben caldo, quel bosco ha i suoi tempi. Credo che ogni bosco, ogni zona abbia le sue caratteristiche, che impari pian piano a conoscere a furia di chilometri macinati e uscite a vuoto.

 

 

Link to comment
Share on other sites

Partiamo, solita coppia, nel tragitto in auto si parla poco, ma entrambi pensiamo che i primi edulis dovrebbero essere usciti, questa passeggiata ci servirà sicuramente per il proseguo di ottobre.

 

Sorpresa: qualche porcino c’è, ma… già piuttosto maturo! :scratch_one-s_head:

 

 

post-4491-0-52796900-1475422953_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites

Solo uno di nascita, che non ho fotografato perché l’ho trovato mentre stavo spiegando ad una famiglia dove poter trovare le mazze di tamburo…

A proposito, le mazze stanno uscendo proprio ora, nel bosco era pieno di primordi, buon segno per quella zona… ;)

Il porcino, questo sconosciuto…. :scratch_one-s_head: Quando credi di averci capito qualche cosa, ecco, quella volta lì vieni smentito, e allora riparti col ragionamento. Però è difficile, la tecnologia, internet, stazioni meteo e quant’altro ti aiutano, ma se in zona non ci vivi, ti manca la parte più importante… :yes:

Link to comment
Share on other sites

Solo uno di nascita, che non ho fotografato perché l’ho trovato mentre stavo spiegando ad una famiglia dove poter trovare le mazze di tamburo…

A proposito, le mazze stanno uscendo proprio ora, nel bosco era pieno di primordi, buon segno per quella zona… ;)

Il porcino, questo sconosciuto…. :scratch_one-s_head: Quando credi di averci capito qualche cosa, ecco, quella volta lì vieni smentito, e allora riparti col ragionamento. Però è difficile, la tecnologia, internet, stazioni meteo e quant’altro ti aiutano, ma se in zona non ci vivi, ti manca la parte più importante… :yes:

 

ecco roberto, appunto, saggio discorso

 

questi esseri viventi sono molto strani, stranissimi, solo standogli un pò dietro forse qualche opportunità in più puoi averla

 

sempre capita e mai dare per scontato

 

veramente trovarli è una grossa soddisfazione poi però anche se non li trovi tutto si riduce ad una bella passeggiata nel bosco che non guasta

 

a presto :hug.

Link to comment
Share on other sites

tutto bello ma le due chiacchiere finali di più :)

 

ciao ricciolone :friends:

Link to comment
Share on other sites

Solo uno di nascita, che non ho fotografato perché l’ho trovato mentre stavo spiegando ad una famiglia dove poter trovare le mazze di tamburo…

A proposito, le mazze stanno uscendo proprio ora, nel bosco era pieno di primordi, buon segno per quella zona… ;)

Il porcino, questo sconosciuto…. :scratch_one-s_head: Quando credi di averci capito qualche cosa, ecco, quella volta lì vieni smentito, e allora riparti col ragionamento. Però è difficile, la tecnologia, internet, stazioni meteo e quant’altro ti aiutano, ma se in zona non ci vivi, ti manca la parte più importante… :yes:

 

Condivido le tue parole Roberto.... la parte più importante forse è quella che rimette in ordine i valori delle cose, come mi sembra che piaccia a tutti noi. ;)

Un abbraccione e a presto.... :hug.

Link to comment
Share on other sites

Roberto a quanto pare ci siamo persi qualcosa, probabile che i funghi siano di 2 momenti di acqua diversi e in alto succede anche facciano pon poca acqua perchè gli basta la rugiada.

Sul poco peso specifico temo sia colpa del vento

Link to comment
Share on other sites

Ciao a tutti,

Anzitutto mi scuso della lunga assenza dl forum per la quale non voglio trovare strane giustifiche.

Mea culpa e basta, in tutta onestà.

Mi inserisco in questa discussione e non credo di farlo a vanvera.

Risulon, come tanti altri apbini, rifletteva sul perchè quest'anno si fa cosí fatica, i funghi un po' in tutto il nord sono stati davvero pochi.

Io continuo a sostenere che le precipitazioni e l'umidità dell'aria facciano la differenza. Ma sono stato sempre smentito d altri amici del forum.

Anche quest'anno peró ho avuto dal bosco le stesse conferme.

Acqua a giugno, funghi presenti, estate e inizio autunno siccitosi, funghi Assenti salvo rare isole umide e più felici.

 

Peró, e qui arrivo sulla mia riflessione, ho notato tristemente un altro fattore che credo sia importante, e su questo noi ci possimo lavorare, dato che non dipende da madre natura.

I boschi sono mestamente sempre più SPORCHI!!!

E per sporchi intendo non solo invasi da ramaglie tagliate e non rimosse, da rovi non sfalciati, da piante morenti non tagliate pr tempo.

Sporchi anche di immondizia, inciviltà totale.

Sabato, alla mia prima uscita stagionale in val vigezzo ho fatto un abbondantissimo raccolto...

Lattine, brick di succhi di frutta, bottiglie, pezzi di batteria, bustine di drink energetici e chi più ne ha più ne metta.

Uno SCHIFO!!!

Dobbiamo avere rispetto per gli ambienti, noi che li frequentiamo e anche chi è addetto a mantenerli.

Spero di non avervi tediato.

Un saluto, Sam

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use (privacy).