Jump to content

caccia le specie a rischio con la nuova legge


Recommended Posts

ciao moderatore se posso dire due parole...la discussione da parte mia era partita civile.....ma se noti subito dopo il mio primo intervento una persona di cui nn faccio il nome mi ha risposto in modo nn assollutamente pacifico...col chiaro intento di delegittimarmi e dandomi dell'incompetente e falso...QUESTO IN UN FORUM SERIO NN è ACCETTABILE.

rimango a disposizione ma nn interverrò piu....nn ne vale veramente la pena con certe persone nn si ragiona purtroppo.

Ciao......

Edited by herminator
Link to post
Share on other sites
  • Replies 110
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Guest paolo_68

Vorrei fare una considerazione.

Premetto che ho vissuto con cacciatori in famiglia, ma che non sono un cacciatore.

Sono però un pescatore.

 

Io penso sempre che la ragione sia nel mezzo.

Ho letto attentamente le osservazioni di tutti e c'è del buono in ognuna ... più o meno ...

 

E' vero che spesso i giornali fanno disinformazione su alcuni temi, ma semplicemente perchè sono ignoranti nella materia che trattano ... spesso, purtroppo, i giornalisti, sono "costretti" a riportare certe notizie ... e non dico altro ...

 

E' anche vero che i cacciatori sono sempre esistiti.

Storicamente si viveva di caccia e pesca molto più di adesso ...

 

E' anche vero che spesso gli ambientalisti "esagerano" impuntandosi sulla "pagliuzza" nell'occhio e non si accorgono delle "travi"!!!

 

E' anche vero che ci sono cacciatori che non rispettano l'ambiente, come pescatori o cercatori di funghi ... ma per questo non si può criminalizzare tutti i cacciatori o tutti i pescatori o tutti i fungaroli!!!!

 

Mi sono chiesto spesso i motivi della diminuzione delle specie ittiche e sento i cacciatori lamentarsi della diminuzione delle specie venatorie ...

 

La diminuzione degli habitat va bene per la caccia, ma non regge per la pesca ...

 

Allora non sarà alla fine proprio l'inquinamento la causa di tutto?

L'utilizzo indiscriminato dei disserbanti in agricoltura uccide tutte le specie che transitano in quei campi ... o se non le uccide ne impoverisce la specie ...

Lo stesso per la pesca ...

 

Esco un attimo fuori tema ...

Inorridisco e mi vengono i brividi ogni volta che sento al tg che un animale maestoso e magnifico come l'orso polare si sta estinguendo ... e peggio che si vedono mutazioni genetiche dovute all'inquinamento ...

 

Questo è solo il mio modo di vedere le cose ...

 

Non soffermiamoci sulla "pagliuzza"

Link to post
Share on other sites

Mahhhh ....ricordo che qui dentro c'era un progetto per discutere e eventualmente proporre

 

all'attuale modifiche , miglioramenti, e/o valide all'attuale " Legge Nazionale per la raccolta funghi" .

 

Argomento che , verosimilmente , vista la nostra natura e origine ,

dovrebbe interessare tutti qui dentro , e tutti dalla stessa parte , o meglio ,

tutti valutando il "problema" dallo stessa prospettiva e tutti remando nella stessa direzione .

 

Che fine ha fatto quel progetto ??................... :whistle:

 

 

E allora , in virtù di ciò , vorreste trovare qui dentro soluzioni ,proposte, o discussione costruttive ,

su un argomento che ha sempre spaccato nettamente gli "schieramenti" e lasciato , alla fine di botte e risposte

più o meno lecite e rispettose , ognuno fermo immobile sul suo puunto di vista ??

 

 

Buon lavoro . :tease:

Link to post
Share on other sites
Mahhhh ....ricordo che qui dentro c'era un progetto per discutere e eventualmente proporre

 

all'attuale modifiche , miglioramenti, e/o valide all'attuale " Legge Nazionale per la raccolta funghi" .

 

Argomento che , verosimilmente , vista la nostra natura e origine ,

dovrebbe interessare tutti qui dentro , e tutti dalla stessa parte , o meglio ,

tutti valutando il "problema" dallo stessa prospettiva e tutti remando nella stessa direzione .

 

Che fine ha fatto quel progetto ??................... :whistle:

 

..........................

 

non vorrei finire OT ma me lo chiedo anch'io....tra l'altro avevo dato la mia disponibilità, ma credo che interessi veramente a pochi... :tease:

Link to post
Share on other sites
Guest paolo_68
non vorrei finire OT ma me lo chiedo anch'io....tra l'altro avevo dato la mia disponibilità, ma credo che interessi veramente a pochi... :tease:

 

Non penso interessi a pochi ...

E' che c'è molta pigrizia ...

E sono il primo ad ammetterlo ...

Parlarne è facile ... poi concretamente non si fa nulla ...

Ma se qualche sommo e sapiente ci indica la strada ... mi piacerebbe percorrerla insieme!

:whistle:

Link to post
Share on other sites

Il "sommo e sapiente" che aveva indicato qualcosa c'era, noi lo chiamavamo semplicemente Giorgio.

 

Ma non mi sembra che finchè è potuto rimanere qui, così tanti lo abbiano seguito.

 

Continuate pure , in fondo è risaputo che una polemica fine a se stessa attiri di più

ma costi meno in termini di impegno rispetto a qualche progetto utile.

 

Buon lavoro.

Edited by Romanus
Link to post
Share on other sites
Guest paolo_68
Il sommo e sapiente che aveva indicato qualcosa c'era, noi lo chiamavamo Giorgio.

 

Ma non mi sembra che finchè è potuto rimanere qui, così tanti lo abbiano seguito.

 

Continuate pure , in fondo è risaputo che una polemica fine a se stessa attiri di più

ma costi meno in termini di impegno rispetto a qualpiù di un progetto utile.

 

Buon lavoro.

 

:tease: :whistle:

Link to post
Share on other sites
Il "sommo e sapiente" che aveva indicato qualcosa c'era, noi lo chiamavamo semplicemente Giorgio.

 

Ma non mi sembra che finchè è potuto rimanere qui, così tanti lo abbiano seguito.

 

Continuate pure , in fondo è risaputo che una polemica fine a se stessa attiri di più

ma costi meno in termini di impegno rispetto a qualche progetto utile.

 

Buon lavoro.

...perdonami......ma non ti sembra polemica anche questa?

Link to post
Share on other sites

Salto un po' di risposte perche' andrei O.T. ,

comunque forse non tutti sanno che :

la caccia nel periodo di ripasso c'e' sempre stata ,

perlomeno da che venni al mondo si cacciava fino al 31 marzo, e gli appassionati di uccelli acquatici ne godevano ampiamente,

era una cultura di cui e' rimasta poca traccia,i carnieri erano cospicui , poi ci fu il boom degli ambientalisti(anni 70)e si comincio'

a guardare a queste culture come distruttrici della natura.Premetto cosa fosse questa cultura ,appostamenti fissi e temporanei,

paduli , paludi ,acquitrini , valli e risaie , erano curate e seguite ,le acque sempre ad altezza giusta,i canneti falciati a mestiere

in maniera da offrire riparo ed alimentazione,insomma l'ambiente favorevole c'era ed era anche curato.Il risultato era inimmagginabile,

milioni di uccelli acquatici transitavano sulla penisola di passaggio dai paesi del sud diretti al nord europa dove nidifacavano.

Ovviamente subivano delle perdite strada facendo, ed era esclusivamente colpa dei cacciatori.Ma dov'e' il paradosso???

E' che in quei tempi una palude aveva il suo reddito , cioe' pagava... e quando la caccia chiudeva quei chiari d'acqua si riempivano di migratori che con calma aspettavano il disgelo della tundra artica per andare a fare i nidi.Ma potevano sostare qui in Italia ,c'era

l'ambiente idoneo,e molti addirittura decidevano di nidificare qui.Quanti uccelli,quante marzaiole ,anatre ,trampolieri e simili , che

transitavano in Italia.

Poi come dicevo prima si comincio' a recidere , e prima al 10 marzo , e poi al 28 febbraio,si comincio' a chiudere sempre prima

la caccia.

I risultati ottenuti ????

quei milioni di uccelli dovevano diventare miliardi e invece?????

Tolto anche il mese di febbraio, fu il colpo di grazia per quella cultura , una passione colpita duramente ,non sopravvisse,

le campagne vennero abbandonate , le paludi prosciugate ,gli acquitrini bonificati e dove l'acqua era troppo alta da non permettere bonifiche vennero istituite con la convenzione di ramsar le riserve naturali di conservazione.

Nonostante siano passati quasi vent'anni dall'ultima chiusura di febbraio , il risultato e' stato devastante.

Il mese di marzo vado ancora in giro con la speranza di vedere questi fossili alati,ma non ce n'e' traccia.

Hanno deviato completamente le loro direttrici di passo , perche' in Italia ormai non trovano ne' cibo , ne' rifugio

e tantomeno siti per riprodursi.

Non sono estinti,solamente transitano per la spagna e per i paesi dell'est dove oltre che trovare ambienti idonei,

gli sparano fino a marzo e oltre......senza che finiscano ,anzi....

Allora i fondamenti scientifici secondo me, per allungare la stagione della caccia ci sono,anche se piu' che scientifici

li chiamerei culturali.

Non pensate che siano estinti loro , i veri estinti siamo noi ,mio padre , mio nonno e chi come loro oltre la famiglia ed il lavoro

aveva anche il laghetto,che piu' un laghetto,piu' un altro laghetto costituivano l'ecosistema richiesto da quei migratori.

Concludo con un auspicio,

legare i cacciatori al territorio e' una formula che fa' bene alla natura.....tutta.

:biggrin:

Link to post
Share on other sites

«Incombe una strage senza precedenti sulla fauna selvatica italiana». Tutte le organizzazioni ambientalistiche denunciano il disegno di legge con il quale il senatore Franco Orsi propone di stravolgere la legislazione italiana sulla caccia, di fatto liberalizzando l’attività venatoria. «Una lista di orrori senza fine», si allarmano gli ambientalisti.

«E’ uno dei più gravi attacchi alla Natura, agli animali selvatici, ai parchi, alla nostra stessa sicurezza. Quel disegno di legge libera da caccia da qualsiasi regola: animali usati come zimbelli, doppiette nei parchi, riduzione delle aree protette, abbattimenti di orsi e lupi. La legge 157 del ‘92, l’unica che tutela direttamente la fauna selvatica nel nostro Paese, sta per essere fatta a pezzi».

 

Sterminata la “lista degli orrori” denunciata dagli ambientalisti italiani: sparisce il concetto di “interesse nazionale” per la fauna, finora considerata “patrimonio indisponibile dello Stato”, e scompare la definizione di specie superprotette: «Animali come il lupo, l’orso, le aquile, i fenicotteri, i cigni, le cicogne e tanti altri, in Italia non godranno più delle particolari protezioni previste dalla normativa comunitaria e internazionale», afferma la Lipu, Lega italiana protezione uccelli. Inoltre, con la nuova legge si aprirebbe la caccia lungo le rotte di migrazione: «Un fatto che arrecherà grande disturbo e incentiverà il bracconaggio, in aree molto importanti per il delicatissimo viaggio e la sosta degli uccelli migratori».

 

A scatenare le proteste degli ambientalisti, anche la proposta di liberalizzare il numero di uccelli vivi da usare come richiamo, e la facoltà concessa ad ogni cacciatore di diventare anche imbalsamatore. «Avremo 700 mila imbalsamatori», protestano gli ecologisti: «I cacciatori diventeranno automaticamente tassidermisti, senza dover rispettare alcuna procedura. Animali uccisi e imbalsamati senza regole. Quanti bracconieri entreranno in azione per catturare illegalmente animali selvatici e imbalsamarli?».

 

Non è finita. Secondo gli ambientalisti, la futura legge mortifichebbe la ricerca: l’autorità scientifica di riferimento per lo Stato (l’Istituto nazionale per la fauna selvatica, oggi Ispra) rischia di essere completamente sostituta da istituti regionali che «rilasceranno pareri su materie di rilevanza nazionale e comunitaria». Quindi: «Potenziale impossibilità di effettuare studi, ricerche e individuazione di standard uniformi sul territorio nazionale».

 

Si aprirebbe inoltre la caccia nei parchi a specie non cacciabili, anche d’inverno sotto la neve, grazie a una speciale deroga alla normativa di protezione. In più, sono previsti incentivi per le Regioni pronte a ridurre le proprie aree protette. Ed è previsto che ad imbracciare il fucile siano anche minorenni, ragazzi di soli 16 anni. E ancora: ai sindaci verrebbero conferiti poteri speciali per disporre l’abbattimento di lupi, orsi e cervi “vaganti”. «Un vero far west, in barba alle normative comunitarie e alle multe che poi l’Italia dovrebbe pagare».

 

Infine, il disegno di legge prevede che venga ridotta la vigilanza venatoria ed esclude l’Enpa, lo storico ente nazionale protezione animali, dal comitato tecnico nazionale sulla caccia. In pratica, con un clamoroso colpo di spugna, la nuova legge cancellerebbe trent’anni di conquiste ecologiche, grazie alle quali l’Italia si è faticosamente adeguata alla civiltà giudirica europea in materia faunistica. Contro il disegno di legge Orsi si annuncia battaglia, sia in Senato che nella società: decine di migliaia di italiani stanno rispondendo all’sos lanciato dagli ambientalisti.

Ecco queste cose non me le sono certo inventate io...come qualcuno qui sta facendo ...in questo forum tentando di spostare la discussione su fatti e luoghi non consoni alla discussione stessa...mi pare sia molto chiaro ora...

Edited by herminator
Link to post
Share on other sites

Premesso che mi trovo pienamente d'accordo con te nell'ultima frase, ovvero legare i cacciatori al territorio, che peraltro era lo spirito fondante della legge e che laddove è riuscito ha dato i suoi frutti su alcune specie. Va anche detto che la moltitudine di cacciatori lungi dal vedere gli effetti positivi di tale legame hanno iniziato a pensare come aggirare le norme e pressando gli enti locali per ottenere norme per passare da regione a regione.

 

Il quadro idilliaco che descrivi forse è tale nella tua memoria, nella mia c'è ovviamente qualcosa di molto diverso. In ogni caso dire che le paludi sono state bonificate perchè non c'è più la caccia mi sembra un'evidente forzatura. Tutti, cacciatori, agricoltori ed ambientalisti siamo sottoposti a logiche di mercato assurde che vedono il mattone prevalere su tutto e di fronte alle rendite immobiliari non ci sono proposte alternative che tengano.

 

Resta un fatto: le popolazioni di quasi tutte le specie migratrici hanno subito un drastico calo mentre gli habitat di nidificazione sono per lo più intatti. Quindi massacrarle di nuovo nel ripasso, dopo che magari sono state falcidiate anche nei luoghi di svernamento da cacciatori italiani in trasferta non mi sembra certo la soluzione.

Inoltre non si parla solo di anatidi, ma ad esempio con la proroga della stagione si colpirebbero anche specie che iniziano adesso a nidificare.

Link to post
Share on other sites
Guest paolo_68

Io credevo che l'intelligenza umana si dimostrasse nel parlare con civiltà e argomentare ognuno le proprie opinioni e pensieri ...

Mi chiedo perchè "herminator" debba continuamente riportare frasi semplicemente prese con un copia e incolla da internet ...

Così riporta solo l'opinione altrui.

 

Parliamone, palrlatene (visto che la caccia non è la mia materia preferita), ma per carità argomentate con parole che siano frutto del vostro elaborato ...

Link to post
Share on other sites
Io credevo che l'intelligenza umana si dimostrasse nel parlare con civiltà e argomentare ognuno le proprie opinioni e pensieri ...

Mi chiedo perchè "herminator" debba continuamente riportare frasi semplicemente prese con un copia e incolla da internet ...

Così riporta solo l'opinione altrui.

 

Parliamone, palrlatene (visto che la caccia non è la mia materia preferita), ma per carità argomentate con parole che siano frutto del vostro elaborato ...

questa è anche la mia opinione e anche di milioni di italiani in materia ,o forse qualcuno ha paura della verità.....

Edited by herminator
Link to post
Share on other sites
Guest paolo_68
questa è anche la mia opinione e anche di milioni di italiani in materia ,o forse qualcuno ha paura della verità.....

 

Non è questione di dubbi o di paure ...

Dicevo solo che è importante leggere e documentarsi, poi uno forma una propria opinione e la esprime ...

Tu hai semplicemente fatto un copia e incolla di uno scritto altrui (questo qui)

Questo intendevo e mi sembrava fosse chiaro ...

Edited by paolo_68
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use (privacy).