Vai al contenuto


Ultime novità nel forum

Immagine inserita


Foto

Criminali per hobby


  • Per cortesia connettiti per rispondere
29 risposte a questa discussione

#1 ariapura

ariapura

    Gran fungaiolo

  • Soci APB - Moderatore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4738 messaggi

Inviato 12 dicembre 2011 - 13:18

Non credo ci sia bisogno di essere schierati pro o contro la caccia per indignarsi di questa vera e propria esecuzione

#2 pietragi

pietragi

    L'Incredibile

  • Soci APB - Moderatore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12236 messaggi
  • Location:Bologna
  • Interests:Leggere
    Passeggiare nei boschi
    Nuotare in mare
    Sport

Inviato 12 dicembre 2011 - 17:55

Beh non è proprio una scena edificante...

#3 raffaela

raffaela

    oltre l'incredibile

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16348 messaggi

Inviato 12 dicembre 2011 - 18:01

Bah...che divertimento ci troveranno?

Mi ricorda lo spot "Ti piace vincere facile, eh?"

:scratch_one-s_head:

#4 funghimundi

funghimundi

    Consigliere APB

  • Consiglio Direttivo 2017
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15247 messaggi
  • Location:Sassuolo (MO)
  • Interests:troppi!! (ecologia, pesca, tiro con l'arco, musica, accanito lettore, aspirante scrittore, studio ancora e dormo poco, mi piace giocare, mangiare, bere, starmene in silenzio, adoro il fuoco, sono ossessionato dalle acque, mi esalta la neve, vivo per e nella terra, .....)

Inviato 12 dicembre 2011 - 18:45

Non credo ci sia bisogno di essere schierati pro o contro la caccia per indignarsi di questa vera e propria esecuzione


per condividere l'indignazione basta essere pro intelligenza

se si è contro tale 'inutile orpello' allora ci si può avventurare in faccende come quella mostrata;
ovviamente muniti di ( c ) retino eh ....

Messaggio modificato da funghimundi, 13 dicembre 2011 - 13:08


#5 tstorm

tstorm

    Socio Fondatore

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3518 messaggi
  • Location:PRATO
  • Interests:natura , foto , meteo, sport

Inviato 13 dicembre 2011 - 19:46

Non sono mai piaciute nemmeno a me le crociate ideologiche preconcette
Ho conosciuto cacciatori che mi hanno insegnato tante cose sugli animali e sembrerà strano "ad amare la natura"
Purtroppo quest'anno ho avuto modo di conoscere altrettanti cacciatori "mascalzoni" che armati del loro fucile non hanno il minimo rispetto della natura ( e non solo )

Il filmato che hai linkato non lo avevo visto ... fa davvero rabbia vedere certe cose ... e mi fa pensare che forse i primi da me citati siano mosche bianche ( che fra l'altro in maggiornanza hanno praticamente smesso di cacciare )

:bye1:

#6 Quartetto Toscano

Quartetto Toscano

    TESORIERE APB

  • Consiglio Direttivo 2017
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8041 messaggi
  • Location:Montale (Pt)

Inviato 13 dicembre 2011 - 20:43

la deficenza umana a volte non ha limiti e per colpa di gente come questa ne pagano le conseguenze anche chi rispetta i regolamenti....poerannoi

#7 beppearmonico

beppearmonico

    Galletto

  • Soci APB
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 284 messaggi
  • Location:verona
  • Interests:fisarmonica,funghi, pc,libri narrativa,montagna ,mare ,funghi,camper,cucina,foto,orto

Inviato 14 dicembre 2011 - 07:30

Credo si siano perse tutte misure per alcuni individui.:crybaby:

#8 Rusticolo

Rusticolo

    L'Incredibile

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6270 messaggi
  • Location:LaziAbruzzo

Inviato 14 dicembre 2011 - 08:36

Che schifo, spero che gli facciano passare guai seri.
Oltre alla palese violazione dell'art 21 della L.157/9 c.I,
hanno oltraggiato e calpestato cio' che distingue un cacciatore da un
semplice farabutto bracconiere: l'etica venatoria.

#9 gava

gava

    L'Incredibile

  • Members_EE
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6560 messaggi
  • Location:Appennino

Inviato 14 dicembre 2011 - 23:08

Se penso che mi piacerebbe tanto comprare una fototrappola, ma mi pèrito a farlo perchè ho il timore fondato che i bracconieri poi me la spaccano o me la rubano...


....questo rende l'idea di quanto siamo coscienti di esser lontani dalla civile convivenza con la natura che ci circonda.


mahhh....non ho parole.

#10 bibbo

bibbo

    L'Incredibile

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10945 messaggi

Inviato 15 dicembre 2011 - 11:52

...io rimango sempre contrario all'idea di "uccidere" per hobby....

un conto è tenere sotto controllo specie che possono risultare dannose per l'ambiente....

che poi anche qui si apre un discorso a parte , in cui ne è sempre l'uomo la causa principale ( distruzione dell'ecosistema naturale)

ed un conto è invece imbracciare un fucile e per "sport" premere il grilletto.....

davvero faticoso questo sport...........che poi si dice amanti della natura....boh , permettetemi il dubbio.....

si può "vivere" la natura in altri cento modi, meno cruenti.......
si può "immortalare" un bel fagiano anche solo con un obiettivo :x124: piuttosto che con una fucilata.......:priest2:

"uccidere" per fame può avere un senso..... uccidere per passatempo, nò.........

e non parliamo poi degli zozzoni........ cartucce sparse in ogni dove........io obbligherei di riportare il vuoto in armeria , altrimenti niente nuove cartucce......

Messaggio modificato da Moderatore, 16 dicembre 2011 - 09:28


#11 piccio

piccio

    L'Incredibile

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11998 messaggi
  • Location:aggafanistan
  • Interests:arte,nuoto,yoga,spinning,fotografia,sciare sull'acqua e sulla neve.

Inviato 15 dicembre 2011 - 16:36

Anche se io , e molti lo sanno non sono un grande amante dei cinghiali, vive in me la passione ed il rispetto assoluto per questi ungulati e per tutti gli altri animali, compreso l'uomo. :good: :good:
Qui da me e' successo un 3-4 anni fa.
Un cinghialone a preso il largo ed un finannziere e' sceso con un gommone in mare riuscendo alla fine tramite varie manovre a riportare il cinghialone verso la terra.
Poverino era molto impaurito.


In teoria tramite il video si potrebbe arrivare a denunciare chi ha commesso questo atto alle autorita' competenti, sperando che gia' sia stato fatto.

#12 Buteo

Buteo

    Marzuolo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 511 messaggi

Inviato 16 dicembre 2011 - 09:18

dal cfs

Tre uomini si erano introdotti nella tenuta attraversando l'Arno e tornavano verso le proprie vetture in sosta con un cinghiale abbattuto da poco

Si erano introdotti nella tenuta di San Rossore, all'interno dell'omonimo parco regionale, guidando una barca a motore lungo il fiume Arno, i tre bracconieri sorpresi e poi denunciati dal Corpo forestale dello Stato la scorsa notte. Così hanno potuto aggirare divieti e recinzioni e condurre la propria battuta di caccia illegale.
Avevano lasciato le proprie vetture in località "Le Tre Buche" del comune di Pisa vicino alla sponda del fiume, erano saliti a bordo del natante e dopo qualche ora, ormai in piena notte, stavano tornando indietro col loro "bottino".
Ad attenderli, appostati vicino alle loro auto, c'erano i Forestali del Comando Stazione e del Posto Fisso a Cavallo di San Rossore, allertati dal Comandante del Servizio Tutela Gestione Ambientale del Parco che aveva a sua volta ricevuto una segnalazione anonima.
I bracconieri avevano trasportato nell'imbarcazione un cinghiale maschio da poco abbattuto e già eviscerato, del peso di circa 40 chilogrammi. Avevano inoltre con sé un visore notturno corredato di telecomandi per l'accensione e lo spegnimento, una sega a serramanico sporca di sangue ancora fresco, un paio di tenaglie, due fucili basculanti con calibro trasformato da 36 a 44 e muniti di silenziatori realizzati in casa, 22 munizioni calibro 44 e 12 bossoli vuoti. I tre avevano anche una sacca da pesca ed un retino.
Ai tre cacciatori mancava, inoltre, il porto d'armi in corso di validità.
Nelle vicinanze è stata rinvenuta anche una bicicletta che al posto del sellino aveva una forcella a due punte, così modificata per l'appoggio e il trasporto su brevissime distanze della selvaggina.
La bicicletta e tutto l'armamentario da caccia rinvenuto sono stati posti sotto sequestro.
I tre sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Pisa per esercizio di caccia in zona vietata, con mezzi non consentiti, senza porto d'armi in corso di validità e con armi sottoposte a modifiche illegali.

#13 Rusticolo

Rusticolo

    L'Incredibile

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6270 messaggi
  • Location:LaziAbruzzo

Inviato 16 dicembre 2011 - 09:34

dal cfs

Tre uomini si erano introdotti nella tenuta attraversando l'Arno e tornavano verso le proprie vetture in sosta con un cinghiale abbattuto da poco

Si erano introdotti nella tenuta di San Rossore, all'interno dell'omonimo parco regionale, guidando una barca a motore lungo il fiume Arno, i tre bracconieri sorpresi e poi denunciati dal Corpo forestale dello Stato la scorsa notte. Così hanno potuto aggirare divieti e recinzioni e condurre la propria battuta di caccia illegale.
Avevano lasciato le proprie vetture in località "Le Tre Buche" del comune di Pisa vicino alla sponda del fiume, erano saliti a bordo del natante e dopo qualche ora, ormai in piena notte, stavano tornando indietro col loro "bottino".
Ad attenderli, appostati vicino alle loro auto, c'erano i Forestali del Comando Stazione e del Posto Fisso a Cavallo di San Rossore, allertati dal Comandante del Servizio Tutela Gestione Ambientale del Parco che aveva a sua volta ricevuto una segnalazione anonima.
I bracconieri avevano trasportato nell'imbarcazione un cinghiale maschio da poco abbattuto e già eviscerato, del peso di circa 40 chilogrammi. Avevano inoltre con sé un visore notturno corredato di telecomandi per l'accensione e lo spegnimento, una sega a serramanico sporca di sangue ancora fresco, un paio di tenaglie, due fucili basculanti con calibro trasformato da 36 a 44 e muniti di silenziatori realizzati in casa, 22 munizioni calibro 44 e 12 bossoli vuoti. I tre avevano anche una sacca da pesca ed un retino.
Ai tre cacciatori mancava, inoltre, il porto d'armi in corso di validità.
Nelle vicinanze è stata rinvenuta anche una bicicletta che al posto del sellino aveva una forcella a due punte, così modificata per l'appoggio e il trasporto su brevissime distanze della selvaggina.
La bicicletta e tutto l'armamentario da caccia rinvenuto sono stati posti sotto sequestro.
I tre sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Pisa per esercizio di caccia in zona vietata, con mezzi non consentiti, senza porto d'armi in corso di validità e con armi sottoposte a modifiche illegali.

E quindi? Sono bracconieri e per me potrebbero marcire nelle patrie galere.

#14 Buteo

Buteo

    Marzuolo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 511 messaggi

Inviato 16 dicembre 2011 - 12:24

E quindi? Sono bracconieri e per me potrebbero marcire nelle patrie galere.


fra le moltissime notizie analoghe, ho solo riportato un'altra notizia di bracconieri particolarmente fantasiosi...la bicicletta con la forcella modificata portacinghiali non si vede tutti i giorni....

#15 luciano

luciano

    Gran fungaiolo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2322 messaggi
  • Location:Busti Grandi
  • Interests:Nessuno

Inviato 16 dicembre 2011 - 13:22

dal cfs

Tre uomini si erano introdotti nella tenuta attraversando l'Arno e tornavano verso le proprie vetture in sosta con un cinghiale abbattuto da poco

Si erano introdotti nella tenuta di San Rossore, all'interno dell'omonimo parco regionale, guidando una barca a motore lungo il fiume Arno, i tre bracconieri sorpresi e poi denunciati dal Corpo forestale dello Stato la scorsa notte. Così hanno potuto aggirare divieti e recinzioni e condurre la propria battuta di caccia illegale.
Avevano lasciato le proprie vetture in località "Le Tre Buche" del comune di Pisa vicino alla sponda del fiume, erano saliti a bordo del natante e dopo qualche ora, ormai in piena notte, stavano tornando indietro col loro "bottino".
Ad attenderli, appostati vicino alle loro auto, c'erano i Forestali del Comando Stazione e del Posto Fisso a Cavallo di San Rossore, allertati dal Comandante del Servizio Tutela Gestione Ambientale del Parco che aveva a sua volta ricevuto una segnalazione anonima.
I bracconieri avevano trasportato nell'imbarcazione un cinghiale maschio da poco abbattuto e già eviscerato, del peso di circa 40 chilogrammi. Avevano inoltre con sé un visore notturno corredato di telecomandi per l'accensione e lo spegnimento, una sega a serramanico sporca di sangue ancora fresco, un paio di tenaglie, due fucili basculanti con calibro trasformato da 36 a 44 e muniti di silenziatori realizzati in casa, 22 munizioni calibro 44 e 12 bossoli vuoti. I tre avevano anche una sacca da pesca ed un retino.
Ai tre cacciatori mancava, inoltre, il porto d'armi in corso di validità.
Nelle vicinanze è stata rinvenuta anche una bicicletta che al posto del sellino aveva una forcella a due punte, così modificata per l'appoggio e il trasporto su brevissime distanze della selvaggina.
La bicicletta e tutto l'armamentario da caccia rinvenuto sono stati posti sotto sequestro.
I tre sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Pisa per esercizio di caccia in zona vietata, con mezzi non consentiti, senza porto d'armi in corso di validità e con armi sottoposte a modifiche illegali.


Attenzione Buteo non confondiamo i cacciatori, persone che rispettano le norme vigenti in materia di caccia :contract: e meritano il mio rispetto, con dei BANDITI......che, come dice Marco :friends: meriterebbero la galera.

Quindi questi non sono cacciatori ma bracconieri.

Luciano